Violenza in curva

Catanzaro-Crotone, ispettore di polizia ferito alla testa: fermato un ultras rossoblù di 33 anni

L'episodio è accaduto nel settore dello stadio occupato dai circa mille tifosi ospiti arrivati al seguito della squadra. L'agente della digos è stato trasportato in ospedale dove gli sono stati applicati alcuni punti di sutura

150
di Redazione
6 novembre 2022
18:43
I tifosi del Crotone a Catanzaro
I tifosi del Crotone a Catanzaro

Un ispettore di polizia in servizio alla Digos di Crotone è stato colpito alla testa con un corpo contundente nello stadio Ceravolo di Catanzaro da un tifoso della squadra rossoblù nel corso dell'incontro vinto dalla formazione di casa per 2-0. L'episodio è accaduto nel settore dello stadio occupato dai circa mille tifosi del Crotone arrivati a Catanzaro al seguito della squadra.

Durante una contestazione dei tifosi l'ispettore, presente nello stadio per il servizio di ordine pubblico, ha cercato di riportare la calma, ma è stato colpito alla testa con un corpo contundente da uno dei sostenitori della squadra ospite.


Il poliziotto è stato portato dal personale dellla Croce rossa di Crotone in ospedale, dove gli sono stati applicati alcuni punti di sutura. L'ispettore, comunque, si è ripreso subito e per lui non si è reso necessario il ricovero. Il responsabile dell'aggressione, che è un noto tifoso del Crotone di 33 anni, è stato portato in Questura ed è stato posto in stato di fermo. Gli accertamenti condotti dagli investigatori della polizia di Stato hanno portato all'accertamento delle sue responsabilità in relazione al ferimento dell'ispettore, che nel momento in cui è stato aggredito stava svolgendo la sua attività di servizio nella curva dello stadio Ceravolo riservata ai tifosi del Crotone. Il 33enne è stato fermato con l'accusa di lesioni aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top