Cosenza, colpo per la difesa: preso dalla Roma il promettente Devid Bouah

Cresciuto nel settore giovanile della società giallorossa, arriva con la formula del prestito. Quasi fatta per l'attaccante rumeno Adrian Petre

2
di Salvatore Bruno
2 ottobre 2020
18:00

Prima di mettersi in viaggio verso Ferrara, Roberto Occhiuzzi nella conferenza stampa prepartita lo ha detto a chiare lettere: «Il mercato si chiude lunedì. Prima di quella data aspettatevi l'arrivo di altri giocatori a completare la rosa. Non elementi presi a caso, ma scelti per precisa volontà: arrivano gli atleti che abbiamo voluto noi».

Chi è Devid Bouah

Detto fatto, in serata la società ha ufficializzato l'ingaggio di Devid Eugene Bouah, difensore capitolino giovanissimo, 19 anni, proveniente dal vivaio della Roma dove ha svolto tutta la trafila del settore giovanile, disputando anche nove incontri di UEFA Youth League, la massima competizione continentale per le formazioni Under 19.

Altri colpi in arrivo

Ma non è l'unica novità di giornata. Manca ancora l'annuncio, ma sembra ormai fatta anche la firma di Adrian Tabarcea Petre, 22 anni, attaccante rumeno di proprietà della Steaua Bucarest che nella scorsa stagione ha militato anche nel campionato danese, nelle file dell'Esbjerg.

Schiavi e Gliozzi indisponibili

Ventuno i convocati per la trasferta contro la Spal, tornata in cadetteria dopo tre stagioni trascorse nell'élite del calcio. Da ambo le parti potrebbero pesare le tossine del match infrasettimanale di Coppa Italia. Più di due ore di gioco hanno sottratto energie atletiche e nervose. Nel Cosenza, sulle fatiche fisiche dovrebbe prevalere il beneficio, sul piano della fiducia, scaturito dalla soddisfazione di aver passato il turno. mancano all'appello Schiavi e Gliozzi alle prese con qualche acciacco.

Gioco di squadra

I tre rigori neutralizzati hanno offerto la ribalta al portiere Falcone ma il tecnico guarda più al gruppo che alle performance individuali: «Parlare dei singoli non mi piace - precisa il tecnico - Siamo una squadra, tutti danno l'anima e sudano durante la settimana per conquistarsi un posto da titolare. Questo è lo spirito giusto. Ho a disposizione un organico di tutto rispetto. Stimo i miei calciatori e non mi sento secondo a nessuno».

Marino squalificato

Occhiuzzi ritrova Pasquale Marino, che sarà però in tribuna perché squalificato, dopo l'exploit di Empoli della passata stagione. Ora sarà tutta un'altra storia. Sul piano tattico simili gli atteggiamenti delle due squadre: «Ci saranno molti duelli, uno contro uno. Dovremo essere bravi, attenti ad interpretare bene la sfida sul piano tattico. Ma anche sotto il profilo agonistico, perché c'è bisogno di arrivare primi su ogni pallone».

Arbitrerà il signor Robilotta di Sala Consilina. Fischio di inizio alle ore 16,15.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio