Il Covid non ferma la Traversata dello Stretto: pronta la 56esima edizione

L'appuntamento è per il 2 agosto in riva allo Stretto per assistere a quella che ormai è nota essere più che una gara: una vera emozione

22
di Elisa Barresi
14 luglio 2020
11:36

Fiato sospeso fino alla fine. Pochi giorni per organizzare l’evento estivo per eccellenza e l’ansia che le restrizioni legate all’emergenza Covid rovinassero un sogno che dura da oltre 50 anni.

 

Nulla di fatto neanche il virus ha fermato gli organizzatori della Traversata dello Stretto che, garantendo sicurezza e rispettando tutti i parametri richiesti hanno ottenuto l’ok dalla FIN per dare il via alla 56esima edizione della gara di fondo che si terrà il 2 agosto. Come ogni anno i nuotatori, che in pochi minuti hanno riempito la start list, si daranno appuntamento nelle coste messinesi per affrontare e superare le imparagonabili correnti dello Stretto.

«Ovviamente vi saranno da rispettare dei protocolli dettati dalla Fin – ha chiarito il presidente Mimmo Pellegrino – Notevole sarà il cambiamento, per esigenze di spazio ai fini del distanziamento. Il punto di partenza in Sicilia sarà effettuato a circa 600mt più a ovest rispetto al farò di Capo Peloro. Ma grande è livello tecnico con i più forti nuotatori di fondo del momento. Per la prima volta presenti i fortissimi atleti della marina militare, oltre che agli, ormai, immancabili Fiamme oro, Carabinieri e Polizia di Stato. Quest’anno possiamo dirlo senza timore di smentita: Più che una traversata sembra un campionato italiano».

Dice il vero Pellegrino considerando che tra i nuotatori ci solo oltre 100 medaglie nazionali ed internazionali in acqua, 18 sono gli atleti che hanno vinto, nell’arco della loro carriera almeno, 1 titolo di Campione Nazionale!

Difficilmente si assiste ad una gara in acque libere (Che non sia appunto un Campionato Iltaliano) che possa annoverare così tanti campioni e questo renderà molto difficile fare dei pronostici rispetto agli scorsi anni.

Tra gli uomini il Vincitore in carica Pasquale Sanzullo dei Carabinieri ed il Capitano della Nazionale Simone Ercoli F.F.Oro Napoli (che vanta il maggior numero di vittorie nello Stretto). Loro saranno sicuramente protagonisti insieme a Marcelo Guidi (F.Oro Napoli), Matteo Furlan (Marina Militare), Nicola Roberto (Marina Militate) , Andrea Manzi (F.F.ORO Napoli).

Stessa ardua situazione per le donne. Alla partenza ci saranno le 2 atlete Reggine capaci di vincere le ultime tre edizioni. La giovanissima Claudia Lagana’ della Pianeta Sport Rc, vincitrice a sorpresa della scorsa edizione, e la veterana dello stretto Valeria Cutrupi atleta reggina della Pianeta Sport RC tesserata dallo scorso anno per la società Aurelia Nuoto vincitrice di due edizioni (2017 – 2018). Ma per loro sarà una sfida difficile contro le atlete della Nazionale Italiana pluri medagliate in campo internazionale. Su tutte Giulia Gabrielleschi (F.F.oro Napoli), Alisia Tettamanzi(Marina Militare), e poi le sempre vincenti Silvia Ciccarella (Carabinieri), Ginevra Taddeucci (Canottieri Napoli) Sofie Callo (Rari Nantes La Spezia) Carlotta De Mattia (Aurelia Nuoto).

Menzione particolare va anche agli altri giovanissimi atleti Reggini Rocco Galletta (Blu Team Villa San Giovanni), Elettra Catizzone, Rocco Ripepi, Filippo Aragona della società (Pianeta Sport Rc). Insomma quest’estate la Traversata porta lélite del nuoto italiano in riva allo Stretto.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio