Lo stop

Esclusioni e riammissioni in Serie B, la Figc prende tempo: “congelata” la posizione del Cosenza

Il Consiglio federale ha deciso di aspettare l'esito dei ricorsi al Tar in programma nella prossima settimana. I lupi dovranno ancora attendere

712
di Redazione
27 luglio 2021
15:35

Ha quasi dell'incredibile quanto accaduto alla riunione del Consiglio federale della Figc che, dopo il respingimento da parte del Coni del ricorso del Chievo, avrebbe dovuto ratificare questa mattina le riammissioni al campionato di Serie B e, dunque, inserire il Cosenza al posto dei veneti. 

Dopo la bocciatura di Covisoc e Collegio di Garanzia del Coni, i club si appelleranno al Tar. Per questo motivo, secondo la Gazzetta dello Sport, la Federazione italiana giuoco calcio ha deciso di aspettare l’esito di tali ricorsi presso il tribunale amministrativo prima di andare avanti sul fronte riammissioni e ripescaggi.


Al momento rimane dunque "congelata" la posizione del Cosenza, con il calcio italiano che potrebbe "regalare" , il 2 o 3 agosto qualche incredibile sorpresa "all'italiana". 

Le parole di Gravina

«Non conoscendo le motivazioni del Collegio abbiamo deciso di aspettare - ha dichiarato Gravina nella conferenza stampa post Consiglio Federale -. Ci sembrava giusto ed opportuno aspettare il 2 agosto per la concessione delle licenze nazionali». Su un'eventuale pronuncia tardiva sui ricorsi presentati al Tar ha poi aggiunto: «Se lo farà a fine agosto non aspetterò nessuno. Per una questione di rispetto, esiste una decisione negativa del Collegio di Garanzia del Coni. Noi vogliamo capire le motivazioni e fare delle riflessioni più approfondite».

Il Consiglio ha poi indicato il Cosenza quale società con priorità per la riammissione al campionato di Serie B al posto del Chievo. Per la Serie C, invece, il Consiglio ha votato la seguente graduatoria per l'integrazione dell'organico: Latina, Fidelis Andria e Siena provenienti dalla Serie D e Lucchese, Alma Juventus Fano e Pistoiese dalla Lega Pro (gli eventuali ripescaggi avvengono in maniera alternata, quest'anno con priorità alle società di Interregionale). A seguito della rinuncia della società Gozzano, il Consiglio ha deciso di ammettere in Serie C l'AZ Picerno.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top