Serie C

Il Catanzaro vince e convince sempre di più, in casa contro la Gelbison finisce 3 a 0

VIDEO | La doppietta di Iemmello e il gol di Biasci valgono il dodicesimo successo in campionato e il primo posto in solitaria con 38 punti

105
di Giampaolo Cristofaro
20 novembre 2022
16:20

Sotto una leggera pioggia, allo stadio Nicola Ceravolo è andata in scena la partita tra Catanzaro e Gelbison terminata con il risultato di 3 a 0 per i giallorossi. La doppietta di Iemmello e il gol di Biasci valgono il dodicesimo successo in campionato e il primo posto in solitaria con 38 punti nel girone meridionale di Serie C.

La squadra con sede a Vallo della Lucania dopo un primo tempo non giocato male ha dovuto poi cedere alla potenza offensiva del club giallorosso che vince e convince sempre di più.


Catanzaro-Gelbison: primo tempo

La prima occasione capita alle aquile calabresi al minuto 11. Iemmello vede il movimento di Verna che si inserisce per vie centrali in area di rigore e lo serve rasoterra, il numero 8 giallorosso colpisce male e la palla si perde sul fondo.

Al 21’ il Catanzaro passa in vantaggio, Vandeputte si accentra dalla destra e crossa, la difesa respinge ma la sfera giunge a iemmello al limite che entra in area, mette a sedere un difensore avversario e conclude di sinistro. Palo, gol.

Il Catanzaro sfiora il secondo gol in un paio di occasioni, prima con Curcio che approfitta di un errore della difesa e poi con Biasci di testa. La Gelbison si affacci dalle parti di Fulignati al 34’. Kyeremateng, trovato da solo in area conclude verso la porta, ma il portiere giallorosso in uscita riesce a deviare in corner.

Al 38’ azione da manuale del calcio delle aquile calabresi. Tre tocchi sulla destra e la palla arriva a Vandeputte in area che di prima intenzione tira forte, ma la palla esce di poco sopra la traversa. Nel finale di primo tempo succede poco e dopo 2 minuti di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi.

Catanzaro-Gelbison: secondo tempo

Catanzaro subito pericoloso a inizio ripresa. Dagli sviluppi di un calcio di punizione, Scognamillo solamente sfiora il pallone a due passi dalla porta sul cross teso di Vandeputte proveniente dalla sinistra.

Dopo un quarto d’ora il Catanzaro raddoppia. Iemmello combatte al limite dell’area di rigore e riesce a servire Biasci sul filo del fuorigioco. Il numero 28 giallorosso, leggermente defilato sulla sinistra, con un diagonale forte rasoterra trafigge D’Agostino: al 59’ Catanzaro 2, Gelbison 0.

Dopo pochi minuti Il portiere rossoblù compie un miracolo su Iemmello che trovato solo in area prova il tocco sotto. Brighenti, sempre servito da Iemmello, da solo in area, al 70’, si divora il gol del 3 a 0 mandando la palla alta sopra la traversa.

Gol che arriva tre minuti dopo. Iemmello tira dal limite, la conclusione è debole e centrale però il portiere rossoblù, D’Agostino, interviene ma pasticcia, la palla gli passa sotto le gambe e scivola lentamente in porta. Al 73’ Catanzaro-Gelbison 3 a 0. Nel finale di partita pochissime emozioni e dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro.

IL TABELLINO

CATANZARO (3-5-2): Fulignati; Martinelli, Brighenti, Scognamillo; Situm (34’st Tentardini), Verna, Ghion (34’st Pontisso), Sounas (15’pt Biasci), Vandeputte; Curcio (15’st Bombagi), Iemmello (34’st Cinelli). A disp. Rizzuto, Sala, Fazio, Mulè, Welbeck, Katseris, Cinelli, Maltese. All. Vivarini.

GELBISON (3-5-2): D’Agostino; Gilli (8’st Bonafumi), Cargnelutti, Loreto; Nunziante (19’st Correnti), Papa (19’st Savini), Uliano (30’st Citarella), Fornito, Graziani; De Sena, Kyeremateng (30’st Sorrentino). A disp. Vitale, Marong, Mesisca, Foresta, Paoloni. All. De Sanzo

Arbitro: Matteo Centi della sezione di Terni.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top