Serie C

Il Crotone vince in rimonta contro la Fidelis Andria, nella ripresa le reti di Panettieri e Gomez valgono i 3 punti

VIDEO | I rossoblù tengono il passo di Catanzaro e Pescara che hanno vinto nei match andati in scena nel primo pomeriggio e in ordine precedono gli squali in classifica nel girone C di Lega Pro

38
di Redazione
13 novembre 2022
19:55

Il Crotone vince in rimonta, in casa, contro il fanalino di coda Fidelis Andria. Alla rete di Bolsius, per gli ospiti, nel primo tempo hanno risposto prima Panettieri con il gol del pareggio e poi Gomez su rigore che segna e decide il match. I tre punti racimolati servono per tenere il passo di Catanzaro e Pescara che hanno vinto nei match andati in scena nel primo pomeriggio e, in ordine, precedono i rossoblù in classifica nel girone C di Lega Pro.

Crotone-Fidelis Andria: primo tempo

Al secondo minuto è subito occasione ospiti con Pavone che viene murato, Chiricò risponde sfiorando il palo basso alla sinistra di Vandelli. Si cincischia con l’Andria mai sotto scacco ed anzi al 14’ trova il vantaggio: Bolsius ampiamente da fuori area si gira e sferra un destro deviato feralmente nel sette dove Dini non arriva. Primo tempo davvero brutto dei padroni di casa, sotto tutti gli aspetti con Urso che non sfrutta un’altra ottima occasione. Petriccione e Gomez impegnano Vandelli forse per la prima volta ed al 40’ c’è l’occasione per far male su punizione: ma Chiricò la telefona al portiere. Al 45’ altro calcio da fermo che è oggettivamente il massimo che riesca a fare la squadra di Lerda, e questa volta è Bove a non inquadrare la porta di testa su esecuzione di Petriccione.


Crotone-Fidelis Andria: secondo tempo

Nel secondo tempo entra subito Giron per Crialese per una squadra che dovrebbe cercare innanzitutto di iniziare a giocare. Al 5’ non sembra, gli appoggi sono sbagliati e nemmeno quando si riparte ed anzi è Bolsius ad essere fermato da un super intervento di Dini, da solo, di fronte al raddoppio mancato. E le frittate non finiscono comunque. Entra anche Pannitteri per Panico: e gli slot? Tumminello si divora il pari. La gara regala poche emozioni e tanti ebisodi "ruvidi", match che appare poter essere risolto solo dagli episodi ed uno arriva al 58’ con Chiricò che mette dentro di destro una bella palla rasoterra: Pannitteri in scivolata non da scampo al portiere pugliese. È il gol dell'1-1. 

Ora le quattro punte del Crotone sguarniscono ogni filtro ma la gara deve essere vinta a tutti i costi. Al 68’ il tocco di manodi Milillo in area è davvero plateale ma Delrio non solo fa correre, ma ammonisce solo prima Vitale e poi Chiricò, ed ancora nessun giallo è accreditato agli ospiti. Al 73’ Giron è pronto sulla sua fascia a saltare l’uomo ma viene steso in area ed anche Delrio vede e provvede al calcio di rigore. Dal dischetto Gomez non perdona e segna il gol del sorpasso. 

Nell'occasione del fallo che ha portato al penalty il tecnico dei pugliesi Doudou viene espulso,  Candellori, invece, ammonito. Poi gli ultimi cambi con Golemic che si immola a respingere di mento rasoterra ed una gara che va sofferta anche negli ultimi 10 minuti, in cui comunque si cerca più il doppio vantaggio che Petriccione si divora all'88' con la complicità della bravura di Vandelli che mette in angolo.

Crotone-Fidelis Andria: il tabellino

Crotone (4-3-3): Dini; Crialese (Giron dal 46’), Bove, Golemic, Mogos; Tribuzzi (amm. al 31’ dal 32’ Tumminello), Petriccione, Vitale (amm. al 70’); Chiricò; Gomez (dal 77’ Awua), Panico (dal 53’ Pannitteri). Allenatore: Massimiliano Nardecchia (Franco Lerda squalificato)

Fidelis Andria (3-5-2): Vandelli; Ciotti, Dalmazzi, Milillo (dal 77’ Graziano); Urso, Arrigoni, Candellori (amm. al 72’), Paolini (dal 75’ Djbril), Mariani (dal 75’ Hadziosmanovic); Pavone (dal 65’ Sipos), Bolsius (dal 65’ Orfei amm. all'85'). Allenatore: Doudou Diaw (espulso al 73’).

Ha diretto la gara il sig. Michele Delrio

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top