Il gol dell'ex rossoblù al Cosenza e i tanti ricordi per Gennaro Tutino

VIDEO | Una rete senza esultare, ma che è valsa la vittoria ed il primo posto alla Salernitana. Ma tra il calciatore ed i lupi vi è una lunga storia d'amore

11
di Francesco Spina
1 dicembre 2020
15:26

La legge dell’ex ha punito per la seconda volta in stagione il Cosenza: dopo che contro il Chievo, l’ex rossoblù e cosentino di nascita, Luca Garritano segnò il definitivo 2-0, nel match giocato contro la Salernitana è toccato a Gennaro Tutino l’ingrato compito di segnare ai lupi.

 


Per l’attuale attaccante dei campani il gol contro il Cosenza ha regalato 3 punti importanti che sono serviti alla squadra di Auteri per confermarsi al comando della classifica di Serie B. Al Cosenza, invece, la rete dell’ex Tutino ha portato la seconda sconfitta stagionale tra le mura amiche del “San Vito – Marulla”.

 

Minuto 50 del match tra Salernitana e Cosenza, su una ripartenza dei “cavallucci marini”, il pallone arriva a Tutino, che lanciato verso la porta del Cosenza, scarta Falcone in uscita, realizzando il gol dell’1-0: rete che alla fine risulterà essere decisiva.

 

Gennaro Tutino, però, al suo quarto gol in stagione, si nega la gioia più bella che un calciatore possa avere: esultare. Mani alzate al cielo, quasi a chiedere scusa ad uno stadio desolatamente vuoto, a causa dell’emergenza sanitaria, ma che fino a qualche anno fa era il suo regno. Il tempio in cui i tifosi del Cosenza hanno gioito insieme all’attaccante campano. 

 

Dalla Lega Pro, alla incredibile cavalcata play off che ha portato il Cosenza al ritorno in Serie B ed alla salvezza conquistata con i “lupi”, sono tanti i ricordi che legano Tutino ai rossoblù e più in generale alla città di Cosenza. Spesso il giocatore ha ribadito il suo amore verso questa città. Tra i ricordi più belli, c’è anche quello non per il calciatore ma per l’uomo Tutino: la nascita della figlia Benedetta, avvenuta proprio nella città bruzia.

 

Insomma, tra Gennaro Tutino e Cosenza, nonostante il gol dell’ex, un amore indimenticabile. Un po’ come per i tifosi rossoblù è indimenticabile il gol del 2-0 messo a segno da Tutino nella finale play off di Lega Pro contro il Siena: Era il 16 Giugno 2018 ed il Cosenza volo in Serie B.

E se ogni storia d’amore che si rispetti ha un suo lieto fine, magari le strade tra il calciatore ed il Cosenza un giorno potranno incrociarsi ancora.   

 

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top