L’analisi

Reggina sempre sul podio, mentre il Cosenza crolla: ecco la classifica di Serie B con gli xPoints

Sono una misura di quanti punti una squadra avrebbe dovuto/potuto totalizzare al di là dei risultati effettivamente maturati sul campo

6
di Matteo Occhiuto
19 ottobre 2022
21:00

Negli ultimi anni, uno dei dati più interessanti legati al mondo del calcio è quello degli Expected goals. Sono quelli che rappresentano la produzione offensiva di una squadra o di un giocatore. Gli xG sono una misura di quanti gol una squadra o un giocatore avrebbe dovuto realizzare, al di là del risultato, e vengono per questo definiti 'Goal Previsti'. Ricalcolando i risultati delle partite sulla base degli xG, si ottendono gli Expected points. 

Confronto

Al momento questa è la classifica della Serie B, dopo 9 turni: Ternana 19, Reggina, Bari, Frosinone e Genoa 18, Parma e Brescia 16, Cagliari e SüdTirol 14, Ascoli e Modena 12, Cosenza 11, Spal e Cittadella 10, Benevento 9, Venezia e Palermo 8, Pisa 7, Como 6, Perugia 4.


La Reggina è seconda, insieme a Bari, Frosinone e Genoa, mentre il Cosenza ha sette punti in meno degli amaranto, 11. Andando ad analizzare, invece, quella che sarebbe la classifica considerando l'andamento delle partite sulla base degli xG notiamo alcune conferme e alcune differenze.

Secondo Wyscout, la classifica di Serie B considerando gli Expected points sarebbe (arrotondando per eccesso i decimali sopra lo 0.5): Genoa 19, Bari 16, Reggina e Frosinone 15, Südtirol, Cagliari e Parma 15, Cittadella, Benevento, Ascoli e Ternana 13, Como e Palermo 12, Modena e Venezia 11, Perugia e Pisa 10, Brescia 9, Cosenza 8, Spal 7.

Giovanni Fabbian (Reggina) in azione a Terni

Conferme amaranto, male il Cosenza

Su tutte c'è la conferma della Reggina: gli amaranto avrebbero 15 punti, tre in meno degli attuali, ma sarebbero comunque sul podio del campionato (terzi invece che secondi). Salirebbe il Genoa al comando, mentre si registrerebbero crolli verticali per Ternana (-6 punti, da prima a undicesima), Brescia (-7 punti, da settimo a terzultimo) e Cosenza (-3 punti, da dodicesimo a penultimo). Male anche la Spal, che sarebbe fanalino di coda invece che a metà classifica come adesso. 

Si tratta, ovviamente, di semplici curiosità statistiche e numeriche che, però, in passato si sono avvicinate ai risultati finali del campionato. Dati che, comunque, certificano la bontà del lavoro che sta facendo la Reggina, forte di numeri ottimi sia a livello reale che virtuale. Da rivedere, invece, il cammino basato sugli xGoals del Cosenza, che anche sul campo è chiamato a rispondere ai ko subiti contro amaranto e Genoa.

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top