Serie A, inizio da incubo per il Crotone: tonfo per 4-1 in casa del Genoa

VIDEO | Il ritorno nella massima categoria non è felice. Gli squali iniziano bene ma poi vengono travolti. L'unico gol lo segna Riviere. Tra 7 giorni arriva il Milan

43
di Francesco Spina
20 settembre 2020
17:13

Il Crotone torna a giocare in A dopo 854 giorni, ma il ritorno è da dimenticare ed a Genova cade in malo modo contro la squadra di Davide Nicola.

Avvio illusorio degli squali

Gli squali iniziano bene con Messias che dopo appena sessanta secondi va alla conclusione dalla distanza: l’ex Juventus Perin è attento.

Uno-due micidiale del Genoa

Il Genoa, che all’esordio di campionato non perde da cinque stagioni trova il vantaggio con Mattia Destro: l’attaccante capitalizza al meglio un ottimo suggerimento di Ghiglione. I liguri non sono sazi, e con il più classico dei contropiedi trovano il raddoppio con l’eterno Goran Pandev: scavetto su Cordaz in uscita.

 

Nell’occasione da rivedere assolutamente la difesa della squadra di Stroppa, Magallan e Molina sbagliano la chiusura.

Il primo gol di Riviere

Dopo la stagione da urlo a Cosenza, che ha portato alla salvezza dei “lupi” Riviere trova al debutto in A con la maglia del Crotone il primo gol al minuto 28 del match: una rete che serve solo per le statistiche ma che fa presentare nel migliore dei modi il francese al pubblico della massima serie.

Il Crotone crolla

Le speranze del Crotone vengono spente quasi definitivamente al 34'da Davide Zappacosta, che dal limite fulmina Alex Cordaz.

 

Simy non ci sta e al 42' ci prova di testa: per il capocannoniere della scorsa serie B è solo palo. Si va al riposo con i padroni di casa in vantaggio per 3-1. Se il primo tempo per gli squali termina male, la seconda frazione di gioco continua anche peggio. Alla mezz'ora i rossoblu liguri calano il poker con Marko Pjaca bravo a sfruttare il suggerimento (l'ennesimo) di Ghiglione.

La squadra di Davide Nicola non si accontenta e Mattia Destro sfiora il quinto gol e la sua personale doppietta al 84’.

Genova da dimenticare

Il Crotone esce a testa bassa dal Marassi e dovrà cancellare immediatamente questa sconfitta: tra sette giorni a Crotone arriva il Milan.

 

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Goldaniga, Zapata; Ghiglione, Lerager (86’Melegoni), Badelj, Zajc (76’ Beharami), Zappacosta; Destro, Pandev (66’ Pjaca).

Allenatore: Maran

CROTONE (3-4-1-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Molina, Cigarini (86’ Gomelt) , Zanellato (46’ Eduardo), Mazzotta (46’ Rispoli) ; Messias; Rivière (46’ Kargbo) , Simy (89’ Dragus).

Allenatore: Stroppa

Arbitro: Ayroldi

Marcatori: 6’ Destro (G), 9’ Pandev, 28’pt Riviere, 34’ Zappacosta, 75’ Pjaca

NOTE: Ammoniti: Zappacosta, Zaic, G.Pandev Ghiglione (G), Molina, Mazzotta (C ) Recupero: 1’ pt; 3’ st.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio