Calcio Calabria

Serie B, crollo del Crotone: al Moccagatta passa l’Alessandria 1-0

VIDEO | Nella nona giornata del campionato cadetto i pitagorici cadono contro i grigi. A decidere il match una rete al 45' di Kolaj

di Redazione
22 ottobre 2021
23:00

Il Crotone non riesce a dar seguito al risultato positivo contro la capolista Pisa e rimedia una sconfitta – a dire il vero immeritata – al termine di una gara “sporca”, decisa solo da un episodio. Mister Modesto si presenta con il rientrante Canestrelli al centro della difesa e Donsah al posto dell’infortunato Estevez, addirittura sei invece i cambi di Longo dal primo minuto rispetto al match contro il Como. Sembra mettersi subito male il match per i rossoblù che, già al 2′ si vedono fischiare contro un rigore molto generoso per presunto fallo di Cuomo, ma Contini non è d’accordo e bissa la prodezza di sabato scorso neutralizzando il rigore di Corazza.

I padroni di casa non sembrano accusare più di tanto il colpo e si rendono ancora pericolosi al 9′ con Kolaj. Le occasioni si alternano: al 23′ Pisseri si salva con un grande intervento sulla punizione di Maric, un minuto dopo squali ancora pericolosi su piazzato di Borello con colpo di testa di Nedelcearu che termina sull’esterno della rete, poi Cuomo accarezza la traversa con colpo di testa sugli sviluppi di un corner (28′), e dall’altra parte ancora un super Contini protagonista sul destro ravvicinato di Casarini indirizzato all’angolino basso alla sua destra (29′).


Si arriva così alle due più grandi occasioni per gli uomini di Modesto: al 42′ gran colpo di testa di Mogos da dentro l’area ma ottima risposta di Pisseri, al 44′ Mulattieri sfiora il gol da cineteca in rovesciata su assist di Borello. Ma ecco l’episodio che cambia la gara: al 45′ Nedelcearu riceve da Contini e perde una palla sanguinosa in costruzione al limite della propria area. La rete per Kolaj è facile facile e senza possibilità di reazione si va al riposo sull’1-0. Il secondo tempo è brutto, scorbutico e avaro di emozioni: sin dall’inizio i padroni di casa sfruttano ogni occasione per spezzare il ritmo e non far decollare il gioco.

Il Crotone si presenta con Kargbo per Borello, ma la giovane punta non sarà mai innescata in velocità e, oggetto delle “attenzioni” di Parodi (tollerate oltremodo dall’arbitro), finirà per farsi espellere per fallo di reazione proprio sul suo marcatore. Davvero poco da segnalare sotto porta, da una parte e dall’altra: solo un paio di iniziative sulla fascia destra degli squali ben respinte dalla difesa dei piemontesi. Troppo poco per arrivare al gol del 2-0, ma troppo poco anche per raggiungere un pareggio che sarebbe senz’altro stato il risultato più giusto.

Il tabellino

Alessandria: Pisseri; Pierozzi (14’st Mustacchio), Mantovani, Di Gennaro; Parodi, Ba (8’st Palazzi), Casarini, Lunetta (14’st Beghetto); Orlando, Corazza (34’st Marconi), Kolaj (34’st Arrighini). A disp. : Crisanto (GK), Russo (GK), Chiarello, Benedetti, Prestia, Palombi, Milanese. All. Longo
Crotone: Contini; Nedelcearu, Canestrelli, Cuomo; Mogos, Zanellato, Donsah (21’st Vulic), Molina (48’st Oddei); Borello (1’st Kargbo); Maric, Mulattieri. A disp. : Festa (GK), Saro (GK), Visentin, Paz, Giannotti, Schirò, Sala, Rojas, Mondonico. All. Modesto
Arbitro: Santoro di Messina
Marcatori: 45’pt Kolaj (A)
Note: Al 3’pt Contini (C) respinge un calcio di rigore di Corazza (A). Ammnoniti: Cuomo (C), Di Gennaro (A), Pierozzi (A), Zanellato (C), Orlando (A), Parodi (A). Espulso: 42’st Kargbo (C)

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top