Serie D, a Rende e Messina due derby di grande importanza

Punti salvezza in palio al “Lorenzon” dove domenica sarà di scena il Castrovillari. Big match in Sicilia fra le prime della classe. Cittanova, Roccella e San Luca in cerca di gloria

25
di Redazione
20 marzo 2021
19:40

Dopo aver vinto in casa del Cittanova, il Castrovillari ci riprova nel derby del Lorenzon. Ma domani il Rende non può permettersi ulteriori passi falsi se vuole giocarsi a pieno titolo le proprie chance di salvezza diretta. Rispetto alla gara di andata sono tante le novità, a cominciare dalla presenza degli allenatori, entrambi subentrati in corsa. Il tecnico dei rossoneri, Terranova, potrà utilizzare il neo acquisto Tuninetti, ma è da valutare la presenza in attacco di Puntoriere, mentre Tommaso Napoli recupera Gozzerini, Lo Cascio e Palermo. Alle prese con la bassa classifica, da una parte e dall’altra la vittoria è l’unico obiettivo.

Roccella e Cittanova cercano punti salvezza

Sempre più nera la situazione per il Roccella, ultimo e staccato, anche se con tre partite ancora da recuperare. In casa del Troina la squadra di Galati va alla ricerca disperata dei tre punti per evitare di affondare ancora di più. Altrimenti tutto si complica.
Anche il Cittanova gioca in Sicilia. A Licata la novità è rappresentata dal ritorno in panchina di Pietro Infantino. A lui il compito di restituire il sorriso ai giallorossi e di condurli a quella vittoria che manca da oltre due mesi.
In casa contro il Dattilo per il San Luca ecco una partita che vale in chiave play off. Solo con una vittoria la formazione di Francesco Cozza riuscirebbe a entrare nelle prime cinque posizioni, scavalcando proprio la formazione siciliana, fra l’altro già sconfitta all’andata grazie ad una rete di Bruzzaniti.


Derby in alta quota 

Sempre domenica, infine, riflettori puntati sul San Filippo, dove è in programma il derby fra le due realtà di Messina. Un vero e proprio big match fra l’Acr capolista e l’Effecì di Massimo Costantino che insegue a due punti di distanza, ma con una partita da recuperare. In altri tempi e in situazioni normali, un confronto simile avrebbe richiamato almeno diecimila persone sugli spalti. Invece si giocherà nel silenzio una gara che non è decisiva, ma che può valere molto, soprattutto dal punto di vista del morale.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top