Settebello Curinghese, sette giorni di sport tra le bellezze del territorio

Dal 28 luglio al 3 agosto Curinga protagonista di sette gare podistiche su sette percorsi diversi che si snoderanno fra paesaggi e patrimonio artistico e archeologico

266
di T. B.
9 luglio 2019
19:24

Manca meno di un mese al “Settebello Curinghese” la kermesse sportiva che vedrà Curinga protagonista per sette giorni di sette gare podistiche su sette percorsi diversi che si snoderanno fra le bellezze paesaggistiche e il patrimonio artistico e archeologico del comune catanzarese e del suo comprensorio.

 

Si comincia domenica 28 luglio con la prima edizione in Calabria della 50 chilometri. Si tratta di un percorso di dieci chilometri, omologato e certificato dalla Fidal, suddiviso in cinque tranche di andata e ritorno, con partenza da Curinga verso il centro storico di San Pietro a Maida e arrivo nella centralissima piazza Immacolata. La gara, in calendario nazionale Fidal, fa parte del 17^ Grand Prix Iuta di ultramaratona.

 


Seconda tappa lunedì 29 luglio con la Prima Edizione della Maratona delle Terme Romane, sito archeologico di rilievo e unico in Calabria nella sua tipologia: risalenti all’epoca dioclezianea, le Terme di Acconia di Curinga rimangono un esempio straordinario dell’architettura romana imperiale, con i tre ambienti ben differenziati, il sistema di canalizzazione delle acque e la pavimentazione chiaramente individuabili, e la struttura in elevazione che mantiene tuttora la quota originale.

 


Seguono martedì 30 e mercoledì 31 luglio gli appuntamenti con la prima edizione della Maratona di Jacurso e di Acconia. I due centri abitati, rinomati nel circondario rispettivamente per il gelato e le fragole, avranno dei circuiti di gara con caratteristiche diametralmente opposte: dal quieto percorso naturalistico fra i tornanti di montagna di Jacurso ai viali larghi della piana di Acconia di Curinga, sui quali in un altro periodo dell’anno si svolge l’estrosa sfilata dei carri allegorici del Carnevale.

 


Giovedì primo agosto la carovana sportiva si sposterà verso il mare, alla volta dell’oasi naturalistica di Rollo e delle sue paludi. E’ qui che prenderà il via la prima edizione dell’Imbutillo Marathon, in un percorso che costeggerà l’oasi, a pochi metri dalla spiaggia di Torre Mezza Praia e dai resti archeologici del Fondaco del Fico e della Torre Saracena. Sempre in marina si svolgerà la quarta edizione della Pineta Marathon, prevista per venerdì due agosto, sul percorso già collaudato della Pineta di Marina di Curinga.

 


Il Settebello culminerà con la giornata del tre agosto sul percorso classico e certificato del centro storico, a partire dalle 18 con la dodicesima edizione della “Sei ore per le vie di Curinga”, la gara più premiata d’Italia con i primi dieci uomini assoluti, i primi cinque di categoria e tutte le donne.

 


Una settimana ricca di appuntamenti sportivi, che prenderanno avvio ogni mattina a partire dalle sette, cui seguiranno nel pomeriggio eventi culturali, dibattiti, visite guidate, spettacoli e intrattenimento a cura delle associazioni che operano nella comunità, per gli atleti che sceglieranno di partecipare alle varie gare.

 


Il 19 luglio alle 18 nella sala consiliare del Comune di Curinga ci sarà la conferenza stampa di presentazione della manifestazione davanti alle autorità, alla stampa e alla popolazione.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio