Serie B

Verso Cosenza-Palermo, per i lupi una partita da non sbagliare. Viali: «Stop ai regali»

VIDEO | L’allenatore rossoblù recupera Florenzi che andrà in panchina. «Mercato degli svincolati? Abbiamo bisogno dell’oggi».

1
di Antonio Clausi
11 novembre 2022
15:33

È il match che precede la sosta di campionato in cui William Viali sottoporrà lo spogliatoio ad un corso intensivo di quelle che sono le sue idee tattiche. Prima però c’è Cosenza-Palermo, partita fondamentale per il proseguo della stagione che si giocherà in un clima di contestazione verso il presidente Guarascio. Gli ultrà della Curva Nord hanno deciso di lasciare vuoto l’anello superiore della Catena spostandosi senza vessilli a quello inferiore. Gli Ultrà Cosenza 1978 Curva Sud, invece, ieri hanno avuto un colloquio con Gemmi, con il tecnico e con la squadra. Hanno chiesto rispetto per la maglia e per la tifoseria.

«Avverto responsabilità verso i nostri fan – ha spiegato Viali -. È chiaro che non possono essere felici, ma rispetto ai risultati mi sono meravigliato della loro vicinanza. Anche a Pisa erano tantissimi. Non sono queste le situazioni nelle quali la tifoseria vuole mettere in difficoltà la squadra. Qui c’è tanto amore verso la bandiera rossoblù, siamo in debito con loro».


La formazione

In porta verrà confermato Marson, a sua protezione un possibile accorgimento riguarda l’innesto di Venturi dal 1’ al posto di Vaisanen. Per il resto spazio a Rigione e al duo Rispoli-Panico sulle corsie laterali. «Non so perché prima Calò non abbia giocato - ha detto Viali lanciando il regista -. Penso che sia molto qualitativo e abbia fatto più di altri in Serie B». Ai suoi lati Brescianini ed uno tra D’Urso e Voca.

Partirà dalla panchina il baby Florenzi recuperato dopo un lungo periodo di stop. «Ha fatto un’ottima settimana - ha evidenziato il trainer -. Bisogna capire quanti minuti possa avere nelle gambe». Sulla trequarti e in attacco vige l’incertezza. Alle spalle di Larrivey (che dovrebbe strappare una riconferma) possibile una chance per Merola. L’altra maglia se la giocano praticamente tutti i componenti del pacchetto offensivo.

Viali frena sugli svincolati

Viali ha poi frenato le voci su un imminente ritorno sul mercato. «Con la dirigenza ci confrontiamo su tutto. Ma le priorità adesso sono altre. Abbiamo provato con il ritiro a velocizzare le conoscenze da parte mia e della squadra per guadagnare tempo. Avendo bisogno di qualità e quantità ci sono analisi da fare rispetto agli svincolati. Il Cosenza ha bisogno dell’oggi. Sono considerazioni che stiamo comunque facendo».

Chiusura dedicata al Palermo, definita una squadra molto forte. «Voglio vedere una partita pulita. Se loro sono più bravi devono dimostrarlo. Non possiamo fare più regali. Deve finire la storia di rovinarci le partite con le nostre mani. Non lo accetterò più. Rimaniamo dentro la gara. Sono convinto che l’episodio possa girare dalla parte nostra».

Sembra Impossibile…

Per Cosenza-Palermo quattro ragazzi con disabilità visiva esulteranno in contemporanea con tutti i tifosi del Marulla. “Sembra impossibile…” così si chiama il progetto lanciato dal Cosenza Calcio e dall’A.S.D. Olympia Polisportiva che darà la possibilità a Roberto e gli altri di seguire in diretta la cronaca della partita grazie ad un sistema di radioguida. Grazie al progetto i tifosi ciechi e ipovedenti potranno giovare di telecronache professionali in audio descrizione e ausili tattili, come una miniatura accessibile del campo da calcio, per fare esperienza in maniera aptica delle dinamiche di gioco.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top