Argomento: CAPODANNO

La Calabria mangiata dal peggior ceto politico: che il 2020 se lo porti via, rinasceremo! L'editoriale del direttore

Da lustri ormai la nostra terra rappresenta il boccone prelibato da cui “prendere e mangiare tutti”. Augurarsi e sperare di liberarsi di questo amalgama tossico e malriuscito coacervo di vampiri affamati di sangue, è un sogno? Può darsi,  ma alla fine di un anno terribile come quello che ci stiamo lasciando alle spalle, è giusto e legittimo anche sognare. Scriveva la straordinaria analista e scrittrice junghiana Clarissa  Pinkola Estés: “In tempi duri dobbiamo avere sogni duri, sogni reali, quelli che, se ci daremo da fare, si avvereranno” (ASCOLTA L'AUDIO)

di Pasquale Motta
334 condivisioni