Soverato, cerimonia di consegna delle bandiere blu agli stabilimenti balneari

VIDEO | All'evento hanno preso parte la governatrice Santelli e il presidente della Fee Italia Mazza. «Dall'1 agosto bus elettrici per i comuni della rete Blu Calabria»

55
di Rossella  Galati
28 giugno 2020
09:55

Nella suggestiva cornice del giardino botanico che domina la città, il comune di Soverato, guidato dal sindaco Ernesto Alecci, ha consegnato alle attività balneari la Bandiera blu 2020, un vessillo che sventola sulla perla dello Ionio per il quarto anno consecutivo, segno che la città è sempre più sostenibile, come ha confermato anche il presidente della Fee Italia, la fondazione che gestisce il programma Bandiera Blu, Claudio Mazza, presente alla cerimonia. 

Località sostenibile

«Da quando ha iniziato il percorso, Soverato è cresciuta passo dopo passo su certe tematiche – ha sottolineato Mazza –. E oggi è diventata una località sostenibile e accogliente. Il programma di Bandiera Blu si basa su una politica impostata al miglioramento continuo quindi noi ogni anno chiediamo di migliorare le performance ambientali: piccoli passi ma cose molto concrete. E la mia presenza qui vuole sottolineare l’impegno della città in questo senso. Ci siamo particolarmente impegnati  sulla regione Calabria negli ultimi anni, abbiamo fatto una scommessa già dal 2014 e con un trend sempre positivo siamo riusciti a portare le località Bandiera Blu a ben 14 tenendo presente però che ci sono anche altre località che, sulla base di una scelta volontaria, stanno lavorando  per ottenerla».

Bus elettrici “Blu Calabria”

Sempre più convinta nel promuovere le più belle località turistiche della regione e favorire un rapporto sinergico tra i comuni, la governatrice Jole Santelli che nel corso della manifestazione ha annunciato una novità che andrà ad aumentare la sostenibilità di tutti quei comuni che hanno ricevuto l’ambito riconoscimento e che su iniziativa  della Regione fanno parte del nuovo brand “Blu Calabria”: «Stiamo lavorando per regalare a tutti i comuni Banidera Blu, e ad altri comuni che hanno ricevuto dei riconoscimenti come la bandiera arancio, dei bus elettrici griffati “blu Calabria”. Abbiamo un problema di ordine burocratico ma speriamo di individuare una ditta sul Mepa, mercato elettronico della pubblica amministrazione, che ci consenta di averli per il primo agosto».

Spiagge attrezzate

Dunque Soverato, che è ormai entrata nel vivo della stagione balneare, si conferma anche quest’anno meta turistica in grado di offrire spiagge attrezzate e servizi ottimali.

 

«La Bandiera Blu ci sta obbligando a “crescere” anno dopo anno sul tema della sostenibilità ambientale, del rispetto dell’ambiente, delle nostre acque ma anche dei nostri parchi e dei nostri giardini – ha sottolineato il primo cittadino Alecci -. Anche quest’anno diverse saranno le peculiarità: il servizio di salvamento in spiaggia con i cani della Sics, la spiaggia libera attrezzata per i disabili con dei parcheggi dedicati, passerelle fino agli ombrelloni con sedie job e personale che a titolo gratuito li assisterà e gli permetterà di fare il bagno. Avremo la spiaggia libera, soprattutto quella affollata dai giovanissimi, controllata dai bagnini volontari della Misericordia. E poi con l’approvazione del Piano Spiaggia, che è stata un’altra bellissima notizia per la nostra città, arrivata soltanto pochi giorni fa – ha ricordato il sindaco –, stiamo ridisegnando la nostra costa e gli stabilimenti balneari si dovranno adeguare: avranno tutti più o meno gli stessi colori e gli stessi materiali. Quindi possiamo dire che Soverato sta crescendo anno dopo anno e questo ci riempie di orgoglio».

Sostenibilità ambientale

Un ringraziamento poi alla presidente Santelli «Perché oltre ad aver aumentato i fondi a disposizione delle città Bandiera Blu, anche per la pulizia delle spiagge – ha aggiunto Alecci – ci ha dato la bellissima notizia della navetta elettrica che ci permetterà di accompagnare i turisti alla scoperta delle nostre bellezze. La sua presenza conferma la grande attenzione ai temi della sostenibilità e dell’ambiente. E poi un ringraziamento al presidente Mazza che accogliendo il nostro invito ha testimoniato come Soverato sia ormai una cittadina virtuosa. Questo ci incoraggia ad andare avanti su questa strada perché ottenere la Bandiera Blu non è un punto di arrivo ma è ogni anno un punto di partenza per migliorare sempre di più».

I riconoscimenti

Nel corso della cerimonia infine l’amministrazione comunale ha consegnato due riconoscimenti, al campione regionale soveratese Gino Vitale, medaglia d’oro di nuoto, 100 metri stile libero, e all’apneista di fama mondiale, milanese ma con il cuore a Soverato, Homar Leuci, «per i prestigiosi risultati conseguiti nel mondo dello sport portando in alto il nome di Soverato».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio