Tassa dei rifiuti, a Crotone il costo maggiore. Vibo tra le città meno care

È quanto emerge dallo studio annuale del Servizio territoriale della Uil. Alto anche il costo a Reggio Calabria (ASCOLTA L'AUDIO)

18
di Redazione
10 aprile 2021
11:11

Dopo Trapani con 494 euro medi l'anno a famiglia, è Crotone la città con la Tari più costosa del 2020 (474 euro) seguita da Benevento (472 euro). È quanto emerge dallo studio annuale del Servizio territoriale della Uil. Nella classifica della tassa dei rifiuti più costosa seguono Agrigento, 470 euro, Reggio Calabria, 461 euro, Cagliari, 458 euro, Salerno e Asti 455 euro, Messina 450 euro e Napoli 442 euro.

La top ten delle città meno costose registra invece Potenza, 133 euro l'anno a famiglia, Novara, 164 euro, Belluno, 170 euro, a Macerata 179 euro, a Brescia 184 euro, Vercelli 183 euro, Ascoli Piceno 186 euro, Pordenone 188 euro, Vibo Valentia 190 euro, Fermo 191 euro.

Per quanto riguarda le città metropolitane, la tassa sui rifiuti pesa per 461 euro all'anno a famiglia a Reggio Calabria; 458 euro a Cagliari; 450 euro a Messina; 442 euro a Napoli; 403 euro a Catania; 371 euro a Genova; 355 euro a Bari; 336 euro a Milano; 329 euro a Torino; 322 euro a Roma; 304 euro a Venezia; 282 euro a Palermo; 249 euro a Firenze e 228 euro a Bologna.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top