L’operazione

’Ndrangheta, spari contro l’abitazione di un allevatore: sette persone arrestate nel Crotonese - I NOMI

Alcuni degli indagati, per i fatti che si sono verificati nella notte tra il 13 e il 14 agosto scorsi, sono ritenuti vicini alla cosca operante a Cirò Marina. Il blitz è stato condotto dai carabinieri e coordinata dalla Dda di Catanzaro

164
di Redazione
30 agosto 2022
14:04

I carabinieri di Crotone hanno eseguito sei ordinanze di custodia cautelare, di cui 3 in carcere e quattro agli arresti domiciliari, nei confronti di altrettante persone che sono ritenute responsabili della sparatoria avvenuta nel centro abitato di Cirò Marina, nel Crotonese, nella notte tra il 13 e il 14 agosto scorsi.

I Nomi

In cacere:

Cataldo Cornicello
Gianfranco Musacchio
Pasquale Passarelli

Ai domiciliari:

Dennis Cornicello
Francesco Dell'Aquila
Antony Dell'Aquila
Salvatore Dell'Aquila


Le ordinanze sono state emesse dalla Procura distrettuale antimafia di Catanzaro con le accuse di detenzione abusiva e porto illegale in luogo pubblico di armi clandestine o comuni da sparo, ricettazione, danneggiamento, devastazione e saccheggio, tutti reati aggravati dal metodo mafioso.Alcune delle persone arrestate sono infatti ritenute vicine alla locale cosca di 'ndrangheta. Obbiettivo dei malviventi un pensionato 78enne di Cirò Marina e il figlio 50enne, allevatore.

I malviventi hanno fatto fuoco con fucili e pistole contro l'abitazione e alcuni veicoli del pensionato. Episodio documentato dai filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona, ma anche dalla testimonianza delle vittime e di persone che avrebbero assistito alla scena.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top