Appalti truccati, bufera sul Tirreno cosentino: coinvolti un sindaco, funzionari e imprenditori

VIDEO | C'è anche un ex primo cittadino. L’attività investigativa della Guardia di finanza ha accertato condotte collusive e turbative d’asta con riferimento a gare riguardanti l’adeguamento sismico di edifici scolastici

79
di Francesca  Lagatta
13 maggio 2021
07:58

Nella mattinata odierna, i Finanzieri della Tenenza di Scalea hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misure cautelari, nei confronti di un sindaco in carica e di un ex sindaco di Comuni dell’Alto Tirreno oltre che nei confronti di pubblici funzionari ed imprenditori. Le misure cautelari sono state disposte dal gip del Tribunale di Paola, Rosamaria Mesiti, nell’ambito delle indagini dirette dal Procuratore della Repubblica di Paola, Pierpaolo Bruni.

L’attività investigativa condotta dalle Fiamme Gialle ha permesso di accertare, plurime condotte – poste in essere da pubblici ufficiali, in concorso con diversi imprenditori e professionisti – così determinando condotte collusive e turbative d’asta anche con riferimento a gare riguardanti l’adeguamento sismico di edifici scolastici.


Sono state eseguite perquisizioni sia in varie zone della Calabria sia in Campania. I particolari dell’indagine saranno illustrati dal Procuratore della Repubblica di Paola – Pierpaolo Bruni – dal comandante regionale Calabria Guardia di Finanza – generale Guido Mario Geremia – e dal comandante provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza – colonnello Danilo Nastasi – nel corso di una conferenza stampa che si terrà, alle ore 11.00 di oggi 13 maggio 2021.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top