Coronavirus in Calabria, 28 casi in più nel bollettino del 12 luglio

Tra i migranti giunti a Roccella Ionica, 26 sono risultati positivi al Covid-19. Oltre 100mila i tamponi effettuati da inizio epidemia

251
di Redazione
12 luglio 2020
16:49

Tornano i contagi in Calabria dopo i casi positivi registrati tra i migranti giunti nel Reggino nelle scorse ore. Sono 28, in totale, le persone risultate positive al coronavirus. La conferma arriva dalla Regione Calabria nel bollettino di oggi, 12 luglio. Fino a questo momento sono stati effettuati 103.000 tamponi.

I dati in Calabria

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.216 (+28 rispetto a ieri), quelle negative sono 101.810.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Catanzaro: 1 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 183 guariti; 33 deceduti.

- Cosenza: 1 in isolamento domiciliare; 434 guariti; 34 deceduti.

- Reggio Calabria: 3 in reparto; 19 in isolamento domiciliare; 256 guariti; 19 deceduti.

- Crotone: 3 in isolamento domiciliare; 112 guariti; 6 deceduti.

- Vibo Valentia: 3 in isolamento domiciliare; 77 guariti; 5 deceduti.

I migranti contagiati

Dallo screening condotto su 70 migranti sbarcati ieri a Roccella Ionica, sono stati intercettati 26 soggetti positivi dal laboratorio dell'Asp di Reggio Calabria. Di questi: 13 sono stati accolti nel Comune di Amantea (CS), 8 nel Comune di  Bova Marina e 5 a Roccella Ionica (RC), in strutture dedicate,  appositamente individuate dalla Prefettura. Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.

Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso. Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 6.334. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio