Coronavirus a Sant’Andrea Apostolo, crescono i casi positivi legati alla rsa

Il nuovo contagio è sempre relativo alla rete di contatti delle due infermiere in servizio nell’hospice, dove era stata trasferita un’anziana dalla Domus Aurea di Chiaravalle

63
di Redazione
30 aprile 2020
16:41

Continua a salire il numero dei contagi da coronavirus nel comune di Sant'Andrea Apostolo dello Ionio, in provincia di Catanzaro. A darne notizia all’Ansa è il sindaco Nicola Ramogida che conferma un ulteriore test positivo al Covid-19 nella rete di contatti delle due infermiere in quarantena obbligatoria nell'hospice "Villa della Fraternità", dove risiedeva l'anziana trasferita dalla rsa "Domus Aurea" di Chiaravalle Centrale, risultata positiva solo al quinto test di controllo.

 

«Con questa notizia - ha spiegato Ramogida - se escludiamo la prima paziente che è stata ricoverata all'ospedale Pugliese Ciaccio, sono sette le persone positive tra i nostri cittadini, attualmente in isolamento domiciliare e monitorati». Nessun altro tra gli altri abitanti del comune ionico catanzarese al momento è risultato positivo, nonostante lo stesso sindaco abbia richiesto ulteriori tamponi. «Negativi - ha precisato il vicesindaco Ivan Frustagli - anche tutti i volontari della Protezione civile».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio