Coronavirus Sant'Eufemia, sono 20 i positivi: la Regione non decide sulla zona rossa

I dati sull'aumento dei contagi sono della protezione civile, ma la governatrice Jole Santelli non ha ancora deciso se chiudere il piccolo centro aspromontano

22
di Francesco Altomonte
14 ottobre 2020
21:06

Sale a 20 il numero dei positivi a Sant'Eufemia d'Aspromonte, ma la governatrice Jole Santelli non ha ancora deciso se istituire la zona rossa. Una decisione che sembrava automatica quando il numero dei contagi era iniziato a salire due giorni fa, portando alla chiusura di quattro classi dell'istituto comprensivo e alla quarantena di tutti gli alunni. 

Nell'ultimo bollettino diramato dalla protezione civile oggi, si è appreso dell'aumento delle persone contagiate, ma mentre nella vicina Sinopoli l'ordinanza di chiusura è scattata quando i positivi in paese erano ancora 13 (ad oggi si è arrivati a 43) a Sant'Eufemia dalla Cittadella non è stata assunta nessuna iniziativa. Nel piccolo centro dell'Aspromonte Reggino, intanto, cresce la preoccupazione dei cittadini.

«Si comunica ai cittadini che, ad oggi 10 ottobre 2020 - scrive la protezione civile - il numero ufficiale di casi positivi al Covid-19 presenti sul territorio comunale è di 20, dunque tre in più rispetto alla precedente comunicazione. Ricordiamo inoltre che altri tamponi sono stati effettuati e sono in attesa di essere processati».

Il focolaio è direttamente collegato a quello della vicina Sinopoli, unica zona rossa della Calabria dove attualmente si contano ben 43 casi positivi. Qui in piazza Vincenzo Capua, è stato installato un gazebo per effettuare i tamponi ai cittadini che hanno presentato richiesta presso il proprio medico curante.

 

Tieniti aggiornato su tutti i casi di coronavirus in Calabria.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio