Covid nella Rsa San Francesco a San Nicola Arcella, morto un paziente

La scoperta del focolaio, che ora conta in totale dieci positivi, era avvenuta pochi giorni fa grazie a un dipendente che si era sottoposto al test rapido del tampone

96
di Francesca  Lagatta
7 dicembre 2020
11:16
L’ingresso della Rsa San Francesco di Paola a San Nicola Arcella
L’ingresso della Rsa San Francesco di Paola a San Nicola Arcella

«Ai tre ospiti risultati negli scorsi giorni positivi al test rapido, se ne aggiungono altri quattro. Purtroppo uno di loro è deceduto». La nota è apparsa poco fa sulla pagina del Comune di San Nicola Arcella, la cittadina altotirrenica che è sede della casa di cura per anziani intitolata a San Francesco di Paola. Un anziano ospite, quindi, è morto dopo essere stato colpito dal Covid. Il focolaio, che già contava sette persone tra dipendenti della struttura e degenti, si espande e ancora facendo registrare anche un decesso.

Pazienti trasferiti negli ospedali

Nella nota della sindaca Barba Mele si precisa, ancora, che «tre erano già stati trasferiti nei reparti Covid degli ospedali di Rossano, Cetraro e Cosenza. Per gli altri si sta provvedendo. Al momento, uno solo rimane nell'area Covid allestita all'interno della Rsa, le sue condizioni non destano preoccupazioni, ma si prevede comunque un trasferimento cautelativo in caso di complicazioni». In un primo momento, come aveva spiegato il direttore della struttura Emilio Pastore, erano stati tutti trasferiti e assistiti 24 ore al giorno in un'area apposita realizzata all'interno dello stabile, che opsita in totale 60 pazienti. Poi, evidentemente, le condizioni dei positivi hanno necessitato il trasferimento in strutture maggiormente attrezzate per la cura del Covid, ma per uno di loro, purtroppo, l'infezione si è rivelata fatale.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio