Crotone, le lettere dei bambini al sindaco Voce: «Per il 2021 vorrei…»

VIDEO | I messaggi dei più piccoli addobbano l’albero di Natale allestito nell’ingresso del palazzo comunale grazie a FenImprese Crotone, Diversi ma uguali Kr e Sottosopra per Save The Children

4
di Francesca Caiazzo
2 gennaio 2021
12:24

Non è grande come quelli allestiti in piazza Pitagora e in piazza della Resistenza, ma l’albero di Natale che dà il benvenuto nell’androne del palazzo comunale di Crotone è carico di desideri. Quelli che i bambini crotonesi hanno chiesto al sindaco della città, Vincenzo Voce, di esaudire per l’anno nuovo. Tra le decorazioni, appesi ai rami, infatti, campeggiano disegni e messaggi, che i più piccoli hanno fatto recapitare all’indirizzo email dell’associazione Diversi ma uguali Kr, promotrice dell’iniziativa insieme a Fenimprese Crotone e Sottosopra per Save The Children.

I desideri dei bambini

Riccardo, ad esempio, chiede una città più pulita. E come dargli torto, dopo l’ennesima emergenza rifiuti esplosa proprio durante le festività natalizie? «Faresti sparire le buche dalle strade?», lo implora il piccolo Tommaso, desideroso anche di tornare a scuola.
Serena, invece, vorrebbe che la pandemia terminasse per poter riabbracciare i suoi amici, ma pensa pure agli ammalati, chiedendo più posti letto nell’ospedale cittadino. Anche Fabiola spera di poter tornare al più presto alla normalità e che questo maledetto virus scompaia.


Una città accessibile

Due fratellini, Luca e Gabriele, si augurano maggiore attenzione per i più deboli e bisognosi, mentre un’altra bambina affida ai colori il suo sogno di città piena di verde e fiori. A sorpresa, infine, anche il messaggio di un 27enne, che scrive al sindaco per chiedere una città senza barriere affinché anche i diversi ma uguali come lui possano, ad esempio, scendere in spiaggia e vivere in un mondo finalmente accessibile a tutti.

Il sindaco vuole incontrarli

Voce ha apprezzato le letterine inviategli: «Caro Tommaso, ti aspetto. Ed aspetto tutti i bambini che mi hanno scritto. Non appena possibile sarà un piacere per me incontrarvi e rispondere a tutte le vostre domande. Grazie per i vostri messaggi che mi hanno emozionato e commosso. Grazie di cuore» ha scritto sulla pagina Facebook del Comune. Il sindaco ricordi, però, che le promesse fatte ai bambini poi vanno sempre mantenute.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top