Incidente Cosenza, si schiantò contro le barriere di cemento: solo ora appare la segnaletica

VIDEO | La procura ha aperto un'inchiesta delegando alla polizia stradale i rilievi tecnici. Lutto cittadino a San Pietro in Guarano in concomitanza con i funerali

86
di Salvatore Bruno
12 marzo 2021
15:22

In concomitanza con la celebrazione dei funerali di Giampiero Tarasi, il comune di San Pietro in Guarano ha proclamato il lutto cittadino. Le esequie sono ospitate nella Cattedrale di Santa Maria in Gerusalemme. Il giovane, deceduto in un incidente stradale in motocicletta, aveva trascorso nel borgo presilano la sua infanzia, prima del trasferimento nel capoluogo con la famiglia.

Aperta una inchiesta

Sul corpo del 33enne è stata eseguita l'autopsia per accertare le cause del decesso. La Procura ha aperto un'inchiesta, ha delegato i rilievi tecnici alla polizia stradale e posto sotto sequestro il tratto di Corso Vittorio Emanuele dove Giampiero, la sera dell'11 marzo scorso, ha impattato i new jersey collocati da più di un anno sulla carreggiata, chiusa per rischio di frane. Fatale l'urto contro i blocchi di cemento.


A scoppio ritardato

Dopo il grave episodio l'amministrazione ha finalmente provveduto a segnalare adeguatamente il pericolo, collocando cartelli e transenne a debita distanza. Martedì scorso però, la zona era ancora orfana delle necessarie indicazioni. Priva di catarifrangenti e nascosta dall'oscurità della sera, la barriera probabilmente è stata avvistata dal ragazzo soltanto all'ultimo momento: troppo tardi per evitare il tragico scontro.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top