Incidente sul lavoro lungo l'A2, le reazioni di politica e sindacati: «Strage da fermare»

Messaggi di cordoglio sono arrivati a poche ore dal tragico evento che ha causato la morte del 58enne Domenico Careri, l'operaio travolto e ucciso da un'auto 

di Redazione
3 giugno 2021
15:13

Arrivano le reazioni ed i messaggi di cordoglio da parte di rappresentanti del mondo politico e sindacati a seguito del grave incidente che si è verificato questa mattina lungo l’autostrada del Mediterraneo, poco prima dello svincolo di Pizzo in località Francavilla Angitola, causando la morte di Domenico Careri 58enne di Lamezia Terme. L'uomo, capocantiere di una ditta impegnata sul cantiere stradale per conto dell'Anas che è stato travolto e ucciso da un’auto in transito

Il cordoglio della Filt Cgil

«A pochi giorni dalla settimana di mobilitazione per la sicurezza promossa dal sindacato confederale, una nuova vittima nel settore dei trasporti si aggiunge al troppo lungo elenco di lavoratori morti sul lavoro». Lo afferma la Filt Cgil che attraverso una nota sostiene anche che "è una strage da fermare". «Vanno applicate - chiede la federazione dei Trasporti della Cgil - tutte le regole in materia di sicurezza sul lavoro, va incrementato il numero degli ispettori del lavoro, vanno re-internalizzate le attività in appalto in caso di inadempienze sulla sicurezza e il codice degli appalti non deve essere modificato ma casomai rafforzato nella parte che riguarda la sicurezza». «Ci associamo - afferma infine la Filt Cgil - al cordoglio alla famiglia del lavoratore delle strutture confederali e di categoria della Calabria e sosteniamo l'assemblea dei lavoratori per chiedere più sicurezza».


Boccia Pd: «Ennesima vittima del dovere»

«Anche oggi piangiamo l'ennesima tragedia sul lavoro, ancora una vita persa di un operaio al lavoro sull'A2 per la manutenzione dell'Autostrada del Mediterraneo all'altezza di Francavilla Angitola, nel Vibonese. L'ennesima vittima del dovere. Alla famiglia di Domenico Careri va tutta la mia vicinanza e della comunità del Partito democratico; morire sul posto di lavoro è inaccettabile. Quella sulla massima sicurezza sul lavoro è una battaglia su cui non faremo sconti a nessuno». Così Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale, arrivando a Lamezia Terme per alcuni incontri in vista delle prossime elezioni regionali.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top