Emergenza sbarchi

Migranti, 56 profughi siriani e afghani approdati a Reggio: tra di loro donne e bambini

Erano a bordo di una barca a vela intercettata a 12 miglia a sud-est di Capo Spartivento dalla Finanza. Sull'imbarcazione anche donne e bambini

12
di Redazione
19 maggio 2022
13:21
foto d’archivio
foto d’archivio

Cinquantasei migranti sono sbarcati la notte scorsa a Reggio Calabria. Si trovavano a bordo di una barca a vela di circa 14 metri che, poche ore prima, è stata intercettata da una motovedetta e da un pattugliatore della Guardia di finanza a 12 miglia a sud-est di Capo Spartivento. Quando l'imbarcazione, di colore bianco, è stata individuata nel pomeriggio di ieri si stava dirigendo verso le coste calabresi.

Tra i migranti a bordo, prevalentemente di nazionalità siriana e afgana, ci sono anche donne e bambini. Dopo lo sbarco, avvenuto con il coordinamento della prefettura di Reggio Calabria, sono stati accompagnati nella struttura "Palloncino", vicino allo stadio, dove sono in corso gli accertamenti sanitari e dove l'ufficio immigrazione della Polizia sta eseguendo le operazioni di identificazione.


Gli investigatori stanno interrogando anche alcuni migranti. È stata avviata, infatti, un'indagine coordinata dalla Procura per ricostruire il viaggio della barca a vela e individuare gli scafisti che potrebbero essersi confusi tra i migranti sbarcati. 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top