Calvario giudiziario

‘Ndrangheta, ex consigliere comunale di Siderno assolto dopo 10 anni: «Felice ma amareggiato»

Giuseppe Tavernese era accusato di essere un politico al servizio dei clan. La procura non ha presentato ricorso alla sentenza della Corte d'appello

56
di Ilario  Balì
11 novembre 2021
07:40
Giuseppe Tavernese (Foto Facebook)
Giuseppe Tavernese (Foto Facebook)

Diventa definitiva l’assoluzione per l’ex consigliere comunale di Siderno Giuseppe Tavernese, accusato dai magistrati della Dda di essere un politico a servizio dei clan sidernesi.

La Procura, infatti, non ha presentato ricorso contro la sentenza pronunciata dalla Corte d’Appello lo scorso giugno, dopo che la Corte di Cassazione aveva annullato con rinvio una sentenza di condanna a sei anni di reclusione.


«Sono strafelice – è il commento di Tavernese – ma resta l'amarezza e la delusione di una giustizia che impiega 10 anni per rendersi conto di un'innocenza. Ho scelto il rito abbreviato non per lo sconto della pena ma per abbreviare il processo e dimostrare la mia innocenza, perché era tutto chiaro. Finisce così il mio calvario, ma, nonostante tutto, credo ancora nella giustizia».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top