'Ndrangheta in Lombardia, sequestrati beni per 3 milioni di euro

Destinatario del provvedimento Francesco Manno coinvolto nella maxi indagine Infinito e attualmente in carcere. La soddisfazione del ministro Salvini

42
di Redazione
5 giugno 2019
10:47

Beni per oltre 3 milioni di euro sono stati sequestrati al boss della ‘ndrangheta lombarda Francesco Manno. A operare il sequestro è stata la divisione Anticrimine della questura di Milano, guidata da Alessandra Simone. Manno, considerato capo del ‘locale’ di Pioltello (Milano), era stato coinvolto nella maxi indagine ‘Infinito’ ed è in carcere dal 2010; ha ricevuto l’ultima condanna nel 2017, con una pena di 13 anni. A marzo di quest’anno la stessa divisione Anticrimine gli aveva sequestrato beni per oltre un milione di euro. Altri dettagli alle 11 in via Fatebenefratelli a Milano.

«Sono orgoglioso delle nostre forze dell’ordine, che ogni giorno sono indispensabili per ripulire l’Italia dai criminali» - ha dichiarato il ministro dell’Interno Matteo Salvini in un post su Facebook.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio