Maxi sequestro a Reggio, sigilli a oltre 200 milioni di euro a imprenditori vicini alle cosche

VIDEO | Sequestrati compendi societari, beni mobili e immobili, nonché rapporti finanziari. L'operazione condotta dalla Dda

106
di Redazione
19 novembre 2019
06:43

Beni per oltre 200 milioni di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza e dai carabinieri di Reggio Calabria, insieme al Centro operativo della Direzione investigativa antimafia, e al Servizio centrale investigazione Criminalità organizzata delle fiamme gialle, con il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia, diretta dal procuratore Giovanni Bombardieri. Un patrimonio ingente riconducibile a imprenditori indiziati di appartenenza o contiguità alle più importanti cosche del capoluogo. Maggiori particolari alle 10 nel corso della conferenza stampa presso la procura della Repubblica di Reggio Calabria.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio