Aggredisce i Carabinieri, scappa e travolge un pedone: arrestato

Il parcheggiatore abusivo è stato tratto in arresto con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. La vicenda a Soverato, nel Catanzarese

37
di R. G.
10 marzo 2019
13:20
Parcheggiatori abusivi
Parcheggiatori abusivi

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Soverato, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, teso anche alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori in occasione del mercato settimanale, a seguito di numerose segnalazioni provenienti da cittadini del posto, sono intervenuti nei pressi di un’area parcheggio sita in via Pisani ove era presente un giovane extracomunitario intento a chiedere insistentemente denaro ad automobilisti che si accingevano a parcheggiare la propria autovettura.

 

Nella circostanza i militari, al fine di identificarlo e contestargli l’illecito amministrativo previsto dalle vigenti norme del Codice della Strada, si sono avvicinati e lo hanno fermato venendo colpiti improvvisamente dallo stesso che poi si è dato alla fuga. Nel disperato tentativo di dileguarsi ha creato concreti e reiterati pericoli per gli altri utenti della strada, tanto da scontrarsi con un pedone che camminava con l’aiuto delle stampelle. Poco dopo è stato bloccato unitamente ad altra pattuglia sopraggiunta sul posto mentre tentava di nascondersi all’interno dell’androne di un palazzo. L'uomo, successivamente identificato in Musali Haladin, 21enne di origine ghanese, è stato tratto in arresto con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e ristretto presso le camere di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida. La Prima Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto disponendo l’obbligo di presentazione giornaliero alla polizia giudiziaria, dalle 11 alle 12.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio