La preghiera

Picchiato e ridotto in fin di vita a Crotone, il cardinale Zuppi: «Davide si è aggravato. Lo affidiamo a Maria»

Il prelato, presidente della Conferenza episcopale italiana, ha rivolto un messaggio di speranza nei confronti del giovane ricoverato a Bologna: «Un pensiero a lui e a tutti coloro che sono nella fragilità»

di Redazione
9 settembre 2022
07:43
Davide Ferrerio
Davide Ferrerio

Una preghiera del cardinale Matteo Maria Zuppi, presidente della Conferenza episcopale italiana, in occasione della celebrazione della festa della Natività di Maria a Firenze rivolta al ragazzo di Bologna, Davide Ferrerio, picchiato quest'estate a Crotone per uno scambio di persona.

«La situazione all'ospedale di Bologna è peggiorata - ha detto Zuppi riferendosi alle condizioni di salute del giovane finito in coma .- Rivolgo un pensiero a lui e a tutti coloro che sono nella fragilità affinché possano trovare guarigione, che nessuno sia lasciato solo nella sua debolezza. Lo affidiamo a Maria».


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top