Dopo la notizia

Ponte sullo Stretto, Laratta a Dopo la notizia: «Basta prendere in giro i calabresi»

Il giornalista e conduttore LaC: «Ci sono emergenze drammatiche in Calabria come gli eterni cantieri sull'autostrada, se abbiamo miliardi da buttare allora usiamoli lì»

238
di Redazione
8 novembre 2022
18:55

«Basta prendere in giro i calabresi». È netta la posizione di Franco Laratta, giornalista e opinionista del network LaC, ospite della puntata di Dopo la notizia dedicata oggi al Ponte sullo Stretto, la mega infrastruttura tornata al centro delle cronache nazionali nelle ultime settimane. Realtà o miraggio? Era il titolo della trasmissione di approfondimento condotta da Pasquale Motta (rivedi su LaC Play). Sicuramente un miraggio per Laratta che senza giri di parole parla dell'ennesima presa in giro: «Non si può fare, costa troppo realizzarlo e costa troppo la sua gestione. E poi, quanto dureranno i lavori? Sono solo chiacchiere, le solite chiacchiere di ogni nuova legislatura».

Per Laratta «lo sanno bene anche i presidenti di Calabria Occhiuto e Sicilia Schifani che non ci sono le condizioni». Per il conduttore della fortunata trasmissione Rinviata a giudizio (in onda ogni martedì alle 21) sono tantissimi i problemi ancora irrisolti: «Non è stato risolto il problema del trasporto ferroviario, c'è ad esempio un problema di nebbia e vento in cui bisogna ripristinare i traghetti, poi ci sarebbero anche costi del pedaggio. Non prendiamoli in giro i calabresi, ci sono emergenze drammatiche in Calabria come l'eterno cantiere sull'autostrada con tantissimi tratti a una corsia, allora se abbiamo miliardi da buttare buttiamoli lì».


LEGGI ANCHE: Tansi: «In caso di sisma collegherebbe due cimiteri. Prima mettere in sicurezza Calabria e Sicilia»

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top