Processo Rinascita-Scott, Gratteri: «Speriamo inizi a fine luglio»

Il procuratore della Repubblica di Catanzaro spiega: «Si terrà in Calabria. Ma non sappiamo di preciso dove»

107
di Redazione
18 giugno 2020
11:51
Il procuratore Nicola Gratteri
Il procuratore Nicola Gratteri

Il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri torna a parlare del processo Rinascita-Scott: «Sarà fatto in Calabria – ha affermato - anche se ancora non sappiamo di preciso dove. Così mi è stato detto. Si sta ragionando su una tensostruttura da installare nel cortile del carcere catanzarese di Siano quale soluzione provvisoria e poi su un altro luogo stabile». Questa mattina i carabinieri hanno notificato l'avviso di conclusione indagini a 479 persone coinvolte nell'inchiesta. L'udienza preliminare, a questo punto, dovrebbe tenersi a breve: «Speriamo che l'inizio possa avvenire per la fine di luglio» ha infine precisato il procuratore.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio