La denuncia

Reggio, raid nel depuratore del quartiere Ravagnese: la condanna del sindaco Brunetti

Qualcuno si è introdotto nella notte nell'impianto danneggiando alcune attrezzature e alcuni cavi, sottraendo uno dei mezzi. Il primo cittadino: Atti ripetuti nel tempo, non so se c'è una strategia preordinata»

19
24 settembre 2022
17:55
Il sindaco Brunetti
Il sindaco Brunetti

Ancora furti e danneggiamenti nel comparto servizi del Comune di Reggio Calabria. Dopo i furti dei mezzi in servizio nella società comunale Castore, la scorsa notte ignoti si sono introdotti nella sede del depuratore di Ravagnese, danneggiando alcune attrezzature e alcuni cavi, sottraendo uno dei mezzi in uso alla società Idrorhegion, che si occupa delle manutenzioni del sistema idrico e fognario, e danneggiandone un altro al quale è stata disarticolata una portiera.

Lo riferisce, in una nota, il sindaco facente funzioni di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, che questa mattina si è recato sul posto mentre erano in corso i primi accertamenti da parte dei carabinieri. «Io non so se si tratta di una strategia preordinata - ha dichiarato - volta a minare il settore dei servizi del nostro ente, ma è chiaro che gli episodi ripetuti degli ultimi mesi, i furti, i danneggiamenti, gli atti vandalici o minatori lasciano davvero perplessi. È chiaro che anche questo ennesimo episodio provocherà qualche disagio nei prossimi giorni, fino a quando il parco mezzi non sarà completamente ripristinato».


«Ancora una volta, purtroppo - conclude il sindaco facente funzioni - saranno i cittadini a pagare, incolpevoli vittime di chi agisce nell'oscurità, creando danni ai beni comuni e determinando un disagio all'intera comunità». 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top