Sanità, oltre 10mila firme contro Zuccatelli e Crocco: «Meritiamo di più»

La petizione su change.org è stata lanciata da una cittadina ed accolta da migliaia di calabresi che si oppongono alla nomina del neo commissario e alla non rimozione del sub. L’appello a Conte, Speranza e Gualtieri: «Non deludeteci»

804
di Redazione
14 novembre 2020
12:46
Giuseppe Zuccatelli e Maria Crocco
Giuseppe Zuccatelli e Maria Crocco

«No Zuccatelli, no Crocco!» Questo il messaggio lanciato da una cittadina calabrese su change.org, la nota piattaforma on line di raccolta firme, e accolto in poco tempo da migliaia di corregionali. 

 


Sono più di 10.000 le persone hanno firmato digitalmente questa petizione. La richiesta è esplicita ed è indirizzata al presidente del consiglio Giuseppe Conte, al ministro della salute Roberto Speranza e al ministro dell’economia Roberto Gualtieri.

 

«Come molti altri nostri corregionali siamo venuti a conoscenza – si legge nella descrizione della petizione -  dello spessore, parola grossa, di questi due, anzi tre personaggi, dopo le inchieste giornalistiche di Report, a marzo, e di Titolo V pochi giorni fa. La pietosa figura di Cotticelli, ha finalmente suscitato l'indignazione in molti nostri conterranei – prosegue la richiesta a Conte - abbiamo colto anche la sua indignazione, e la sua tempestiva decisione di rimuovere l'imbarazzante ed inutile commissario».

 

«Speravamo tutti in una nomina che racchiudesse la stima di gran parte dei calabresi. Ci aspettavamo la rimozione del sub commissario, spedito qui con grande gioia degli Abruzzesi, che tutt'oggi non la rimpiangono – continua la nota - ed invece abbiamo appreso la nomina di Zuccatelli e la riconferma della Crocco».

 

«Ministro – la richiesta, infine, a Speranza - i nomi da lei indicati, non incontrano la stima di noi calabresi, li rimuova, ed in fretta. Il nostro commissario, non può essere uno che ha sostenuto certe tesi sul Covid non può essere uno come lui! Il nostro sub commissario non può essere la signora Maria Crocco, non la vogliamo».

 

LEGGI ANCHE:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio