L’indagine

Sbarco a Isola Capo Rizzuto di 79 migranti, fermati tre presunti scafisti di origine turca

Determinanti al fine dell'identificazione sono state anche le testimonianze rilasciate dai profughi. I tre sono accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

22
di Redazione
28 giugno 2022
16:51
Foto d’archivio
Foto d’archivio

Tre uomini di nazionalità turca sono stati fermati dagli agenti della squadra mobile di Crotone con l’accusa di essere gli scafisti che ieri hanno condotto 79 migranti sulla spiaggia di Le Cannella di Isola Capo Rizzuto.  

Sin dal primo momento dello sbarco, l’attenzione degli investigatori si è concentrata sulle uniche tre persone di nazionalità turca, nei confronti delle quali si è proceduto a effettuare un controllo dei loro cellulari al fine di poter estrapolare dei dati utili a suffragare l’ipotesi investigativa iniziale, dettata anche dalle pregresse esperienze degli operatori circa le consuete modalità di delinquere dei tre dediti al trasporto dei migranti. Determinanti, poi, sono state anche le testimonianze raccolte dagli stranieri.


Al termine delle indagini, i tre uomini sono stati posti in stato di fermo per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e rinchiusi nel carcere di Crotone.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top