Sistema Cosenza: scatta il provvedimento di interdizione per Cotticelli, Scura e Belcastro

VIDEO | Il gip, accogliendo la tesi della Procura, ha inflitto la sospensione dai pubblici uffici per un anno a carico degli ex commissari e del responsabile Covid

423
di Salvatore Bruno
23 febbraio 2021
09:14

Gli avvocati annunciano ricorso al Riesame, ma intanto è già efficace la misura della interdizione dai pubblici uffici per dodici mesi, inflitta dal Gip del Tribunale di Cosenza Manuela Gallo, a carico degli ex commissari straordinari della sanità calabrese, Massimo Scura e Saverio Cotticelli, del responsabile dell'emergenza Covid Antonio Belcastro, degli ex dirigenti del Dipartimento tutela della salute della Regione, Bruno Zito e Vincenzo Ferrari. Ma anche di una parte significativa del management alla guida dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Via Alimena. «Il provvedimento - ha commentato il procuratore capo Mario Spagnuolo - conferma la validità e la solidità dell'intero impianto probatorio acquisito nel corso delle attività investigative».

Il Sistema Cosenza

L'inchiesta è quella sul Sistema Cosenza, sui presunti falsi commessi nel compilare i bilanci dell'ente nel triennio 2015-2017, condotta dal Nucleo di polizia economico-tributaria della Guardia di Finanza e coordinata dal procuratore Spagnuolo e dal sostituto Mariangela Farro. Il Giudice per le Indagini Preliminari aveva già applicato il divieto di dimora in Calabria nei confronti dei dirigenti allora in carica, Raffaele Mauro, Francesco Giudiceandrea e Luigi Bruno, e il divieto di dimora a Cosenza per altre tre figure dirigenziali in carica nell'Asp di Cosenza, Giuseppe Lauricella, Remigio Magnelli e Maria Marano.


Le altre misure interdittive applicate

Il Gip ha inoltre applicato l'interdizione della durata di un anno nei confronti del direttore delle risorse economiche e finanziarie Aurora De Ciancio e del dirigente amministrativo dell'unità operativa bilancio e contabilità Nicola Mastrota, e dell'interdizione della durata di sei mesi a carico del direttore dell'unità di medicina legale Antonio Scalzo e del responsabile della gestione giuridica del personale Fabiola Rizzuto. In conseguenza del provvedimento, inoltre, Massimo Scura sarà sospeso dalle funzioni di sindaco del piccolo comune abruzzese di Alfedena, nell'aquilano, dove peraltro è in scadenza di mandato. 

LEGGI ANCHE:
«Se Longo, Belcastro e Spirlì non sono in grado di gestire la pandemia, vadano a casa»
Vaccini in Calabria: se aspettiamo il piano di Longo, Belcastro e Spirlì moriremo tutti di Covid
Sistema Cosenza: Cotticelli, Belcastro e Scura in tribunale per l’interrogatorio di garanziaSistema Cosenza: Cotticelli, Scura e Belcastro tra gli indagati per i falsi bilanci dell’Asp

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top