Le indagini

Sparatoria a Vibo Valentia, c’è un secondo fermato per il duplice tentato omicidio

Si tratta del 47enne Vincenzo Porretta. Secondo la procura si trovava nella frazione di Portosalvo quando sono stati esplosi i cinque colpi di pistola

33
10 novembre 2021
13:43
Il luogo della sparatoria
Il luogo della sparatoria

C’è un secondo fermato per la sparatoria che ieri sera è costato a Portosalvo il ferimento di due cognati: Aldo Barbieri, rimasto ferito alla gamba destra, e di Pietro Perugino, entrambi di 42 anni, residenti a Pannaconi di Cessaniti. Il fermo di indiziato di delitto riguarda Vincenzo Porretta, 47 anni, di Vibo Valentia. Gli vengono contestati i reati di concorso in tentato omicidio, lesioni aggravate, spari in luogo pubblico detenzione e porto illegale di arma da fuoco.

Stesse accuse anche nei confronti di Antonio Ciliberto, 38 anni, anche lui di Vibo Valentia, che si era consegnato già ieri sera ai carabinieri accompagnato dai legali di fiducia. Il fermo è vergato dal pm della procura di Vibo Valentia, Maria Cecilia Rebecchi. Cinque i colpi di pistola esplosi dopo una lite dinanzi ad un panificio. I due feriti si trovano ricoverati in ospedale e per loro la prognosi è di 30 giorni.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top