Stalking ai danni della ex compagna, un 43enne cosentino ai domiciliari

Le indagini svolte dai carabinieri della compagnia di Rende avrebbero accertato le reiterate condotte minatorie dell'uomo finalizzate ad atterrire la vittima

di Salvatore Bruno
19 novembre 2020
09:53
La compagnia carabinieri di Rende
La compagnia carabinieri di Rende

I carabinieri della compagnia di Rende hanno arrestato per stalking un 43enne di Cosenza in esecuzione di una ordinanza cautelare emessa dal Gip del tribunale su richiesta della procura.

Vessazioni e minacce

Secondo quanto accertato dai militari, l'uomo avrebbe ripeturamente vessato la ex compagna, inviandole messaggi minatori. Avrebbe inoltre reiterato condotte finalizzate ad atterrire la vittima, talvolta anche con azioni violente consistenti in vere e proprie aggressioni o minacce di morte estese anche ai familiari.


Seguita a casa e al lavoro

La donna, che ha presentato formale denuncia ai militari dell'Arma, veniva seguita ovunque, sul luogo di lavoro, nei pressi dell’abitazione e in quella dei propri familiari. Al termine delle formalità di rito, il 43enne è stato trasferito nella propria abitazione e ristretto ai domiciliari.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio