Mare inospitale

Sulla spiaggia di Pizzo una carcassa di delfino, Paolillo (Wwf): «Forse finito in una rete da pesca»

Le parole dell’esponente dell’associazione animalista in merito al ritrovamento dell'esemplare: «Il nostro mare inospitale per i suoi legittimi abitanti»

184
di Redazione
3 ottobre 2021
14:21
L’esemplare trovato a Pizzo
L’esemplare trovato a Pizzo

Il nostro mare inospitale per i suoi legittimi abitanti. Dopo la macabra esposizione di un esemplare di tartaruga a Ricadi, le onde depositano sul litorale di Pizzo (Marinella) le povere spoglie di questa Stenella, una specie di delfino. Ne dà contezza Pino Paolillo, Wwf Calabria. Per il professionista, è probabile che l’esemplare sia incappato in una rete e quindi morto per annegamento.

Come tutti i cetacei, che sono dei mammiferi  respirano con i polmoni e anche se hanno grandi capacità di stare in apnea, prima o poi devono tornare in superficie per respirare attraverso lo sfiatatoio che hanno sulla testa. Purtroppo vanno anche incontro a malattie quali polmoniti, encefaliti nonché a vere e proprie epidemie da Morbillivirus. Solo un'indagine autoptica accurata potrebbe accertare la vera causa del decesso.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top