Taglio di alberi non autorizzato in Sila, denunciato titolare di una ditta

Contestati dai carabinieri forestali i reati di furto aggravato, abbattimento di piante non autorizzato, danneggiamento e deturpamento bellezze naturali. Elevata una sanzione da seimila euro

21
di Salvatore Bruno
8 febbraio 2021
14:52
I carabinieri forestali appongono i sigilli all’area sequestrata
I carabinieri forestali appongono i sigilli all’area sequestrata

Una sanzione di circa seimila euro è stata inflitta dai carabinieri forestali di San Giovanni in Fiore e San Pietro in Guarano nei confronti del titolare di una ditta boschiva di Castelsilano, denunciato anche per furto aggravato, taglio di piante non autorizzato, danneggiamento e deturpamento bellezze naturali.

92 piante abbattute illecitamente

Secondo quanto accertato dai militari, nell'eseguire un taglio boschivo su un terreno privato della località Stragola-Gelso di San Giovanni in Fiore, l'uomo ha abbattuto 92 piante non previste nel progetto che era stato regolarmente autorizzato. Si tratta di alberi di alto fusto di Pino Laricio e Quercia.


Alterazione dei luoghi

Inoltre, da una ispezione dei luoghi, si è constatato l’allargamento di alcune strade presenti per una larghezza media di circa due metri in più rispetto alle dimensioni preesistenti e la realizzazione di una strada ex novo di circa due metri e mezzo di larghezza media per una lunghezza complessiva di circa 60 metri. Per questo si è proceduto al sequestro della superficie boscata, pari a circa 15 ettari.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top