Tendopoli San Ferdinando, censiti i migranti e raccolte le adesioni per i vaccini anti Covid

Impiegate oltre 250 unità tra poliziotti, carabinieri e finanzieri. Presente anche personale del Comune che si è occupato di bonificare l'area da ingenti quantità di rifiuti

196
di Redazione
8 luglio 2021
12:12

Su impulso della prefettura di Reggio Calabria, nei giorni scorsi forze dell'ordine e Comune di San Ferdinando sono stati impegnati nell'area della tendopoli migranti. Personale del Comune si è occupato di rimuovere una considerevole quantità di rifiuti solidi urbani indifferenziati, sia all’interno che nelle immediate adiacenze della tendopoli.

Le forze dell'ordine hanno poi censito le attuali presenze e valutato le posizioni giuridiche dei cittadini extracomunitari. Raccolte anche le adesione di coloro che, in maniera spontanea, hanno manifestato la volontà di sottoporsi alla somministrazione del vaccino anti Covid.                                                                                             


Nell’ambito di tale servizio, sono state impiegate circa 250 unità appartenenti alla Polizia di Stato, all’Arma dei carabinieri, alla Guardia di finanza e alla Polizia metropolitana. Tra questi era presente anche personale della Digos, dell’ufficio Immigrazione della questura di Reggio Calabria e del gabinetto regionale della Polizia scientifica per la Calabria di Reggio Calabria, per eventuali ulteriori accertamenti tecnici. Nell’area delle tendopoli ha, altresì, operato personale dell’ufficio tecnico del Comune di San Ferdinando, della Protezione civile, dei Vigili del fuoco, dell’Asp di Reggio Calabria e di varie associazioni benefiche.

Al termine dei lavori, sono stati censiti all’interno della tendopoli 208 dimoranti, di cui 112 hanno espresso parere favorevole alla vaccinazione anti Covid.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top