Torvaianica, Maria Corazza uccisa da una coltellata e poi bruciata

La donna trovata carbonizzata insieme all'amico calabrese Domenico Raco. Si sarebbe dunque trattato di omicidio-suicidio

16
di Redazione
24 giugno 2019
14:40

Una coltellata al torace. È questa, secondo l'autopsia, la causa della morte di Maria Corazza, la 45enne di Pomezia trovata carbonizzata, insieme al calabrese Domenico Raco, in un'auto la mattina del 14 giugno a Torvaianica, sul lungomare della capitale. La donna, secondo quanto si apprende, sarebbe morta prima dell'incendio. Si rafforza dunque l'ipotesi di omicidio-suicidio: Raco avrebbe ucciso la 45enne e poi si sarebbe suicidato dando fuoco alla Ford Fiesta.

 

LEGGI ANCHE;

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio