Usura, Dda Catanzaro: «permane la confisca penale dell'hotel Hotel Sybaris»

La struttura di Sibari resta nella disponibilità dell'Agenzia dei beni confiscati». Lo riporta una nota della Direzione distrettuale antimafia

di Francesco Pirillo
5 aprile 2017
16:51

 «In relazione alle notizie diffuse dalla stampa e relative alla restituzione della struttura alberghiera Hotel Sybaris a seguito di pronuncia della Corte di Appello - Sezione Misure di Prevenzione di Catanzaro che ha annullato, peraltro con provvedimento non definitivo, la confisca già a suo tempo disposta dal Tribunale - Sezione Misure di Prevenzione di Cosenza, si precisa che la struttura rimane nella disponibilità dell'Agenzia dei beni confiscati in quanto già acquisita al patrimonio dello Stato, anche sulla scorta di una Sentenza del Tribunale di Castrovillari, divenuta definitiva in data 24 giugno 2013, che, affermando la responsabilità penale per più delitti di usura aggravati dalla mafiosità di Costa Francesco e Costa Vincenzo, disponeva la confisca, a fini penali, della struttura Hotel Sybaris». E' quanto si afferma in un comunicato diffuso dalla Dda di Catanzaro.

 


f.p.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top