Vaccini anti-Covid, Voce riunisce sindaci del Crotonese e Asp: «Bisogna accelerare»

VIDEO | L’incontro si terrà il 4 marzo nella sala consiliare del Comune pitagorico per chiedere al commissario Sperlì informazioni sul piano di somministrazioni del siero contro il coronavirus nel territorio provinciale

26
di Francesca Caiazzo
3 marzo 2021
11:38

I contagi da Covid riprendono ad aumentare, la somministrazione dei vaccini rallenta. Sono preoccupati i sindaci del Crotonese, per la lentezza con cui procede la seconda fase della campagna vaccinale e in particolar modo per il ritardo nelle attività di immunizzazione rivolte ad anziani over 80 e soggetti fragili. Per avere informazioni sul piano delle attività in via di definizione da parte dell’Asp, il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, ha convocato la Conferenza dei sindaci per giovedì pomeriggio.

All’incontro sarà presente anche il commissario Domenico Sperlì. A lui, i sindaci chiederanno «informazioni sulla reale situazione dei vaccini e sull’organizzazione del piano dell’Asp. Ci deve dire le cose come stanno perché siamo fortemente in ritardo e noi sindaci della provincia abbiano sentito la necessità di avere aggiornamenti» spiega Voce.


La situazione epidemiologica in provincia desta apprensione, soprattutto in alcuni comuni, come Rocca di Neto e Strongoli, dove la curva dei contagi negli ultimi giorni ha ripreso a salire. «Siamo preoccupati» aggiunge il sindaco di Crotone, ricordando che «da questo Covid se ne esce fuori rispettando le misure di contenimento e incrementando l’azione dei vaccini e, anche se non siamo nella situazione drammatica registrata tra novembre e dicembre, è bene intervenire subito: bisogna accelerare».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top