Lavoro Calabria

Comune Crotone, pochi impiegati all’Urbanistica: «Così si ferma la filiera delle costruzioni»

VIDEO | I disservizi negli uffici comunali causati dalla carenza di personale al centro di un incontro in Prefettura dopo la denuncia degli ordini professionali

9
di Francesca Caiazzo
16 settembre 2021
12:36

La carenza di personale nell’ufficio Urbanistica del Comune di Crotone mette a rischio il settore dell’edilizia. È l’allarme lanciato da ingegneri, architetti e geometri, che della problematica hanno interessato anche la Prefettura, dove si è svolto un incontro con professionisti e amministrazione comunale.

Si ferma la filiera delle costruzioni

L’esiguo numero di impiegati in servizio – dovuto anche ai pensionamenti anticipati - rallenta il lavoro dei professionisti che si rivolgono all’ente comunale per sbrigare pratiche e richiedere documenti: «L’allungamento dei tempi – spiega Antonio Grilletta, presidente dell’Ordine degli ingegneri di Crotone - comporta un ritardo nell’inizio dei lavori e nell’esecuzione dei lavori stessi, quindi si ferma la filiera delle costruzioni che noi sappiamo essere uno degli elementi trainanti della già povera economia del territorio».


I disservizi registrati frenano anche la possibilità di aderire al cosiddetto Superbonus 110%: «Queste pratiche – continua Grilletta - hanno per forza la necessità di essere svolte anche con l’ausilio di documentazione che si trova presso il Comune e l’impossibilità di reperire tale documentazione non permette di portare a termine la procedure per aderire a questo tipo di agevolazione».

Le proposte degli Ordini professionali

Nell’ufficio Urbanistica, ricorda Grilletta, sono presenti «5-6 impiegati, alcuni dei quali in fase di prepensionamento, a fronte di circa 200 tecnici tra ingegneri, architetti e geometri che lavorano col Comune».

Gli ordini professionali hanno dialogato con l’amministrazione comunale, rendendosi disponibili a dare in prima persona una mano agli uffici in sofferenza, proponendo l’attivazione di stage all’interno dell’ente per sgravare il lavoro degli uffici e consigliando la pubblicazione di una pagina web dedicata alle Faq, per evitare di intasare gli uffici con domande ricorrenti.

La posizione dell’amministrazione comunale

La problematica sollevata dagli Ordini professionali è stata anche al centro di un incontro convocato dalla Prefettura dove hanno preso parte anche il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, e l’assessore comunale all’Urbanistica, Ilario Sorgiovanni.
«Abbiamo innanzitutto proceduto a scindere alcune competenze in carico al settore Urbanistica – si legge in una nota dell’ente - creando un apposito settore Ambiente e una nuova unità operativa dedicata esclusivamente al progetto "Antica Kroton". Mentre per quest’ultima è stato già individuato il dirigente ad hoc, sono in corso le procedure per l’individuazione del dirigente del settore Urbanistica e del settore Ambiente».

In merito alla carenza di personale, l’amministrazione ricorda che «sono stati assunti, attraverso procedure ad evidenza pubblica, cinque istruttori tecnici, di cui due assegnati al settore Urbanistica, due al settore Ambiente ed uno ai Lavori Pubblici. A breve si procederà con ulteriori assunzioni, vitali per il funzionamento dei tre settori».

Voce e Sorgiovanni hanno poi ribadito «la specifica volontà di collaborazione che l’amministrazione intende rinnovare con gli ordini professionali anche attraverso specifici protocolli di intesa per prevedere tirocini di giovani professionisti presso l’ente».

Attesa per i concorsi

Secondo Grilletta, però, nel corso della riunione, «il sindaco ha esposto il programma dell’amministrazione, che rimane sempre debole dal punto di vista numerico perché le risorse di cui avrebbe bisogno il Comune di Crotone sono molto superiori. È una piccola boccata d’ossigeno che viene apportata alla casa comunale, ma non è quella risolutiva, perché ben altre dovrebbero essere le risorse. Speriamo che vengano anche attivati dei concorsi e che in qualche modo si riesca a tamponare le falle».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top