L’incontro

Pnrr, il ministro Fitto a Catanzaro: «La Calabria è una scommessa che vogliamo vincere»

VIDEO | Il responsabile del dicastero degli Affari europei in missione con una delegazione di parlamentari Ue per monitorare l’andamento dei programmi d’investimento legati al Piano nazionale di ripresa e resilienza. Occhiuto: «La collaborazione con la commissione europea è una grande opportunità»

245
di Luana  Costa
2 novembre 2022
17:48

«La Calabria rappresenta una scommessa». Lo ha detto il ministro degli Affari Europei, la Politica di Coesione e il Pnrr, Raffaele Fitto, questo pomeriggio a Catanzaro per l'avvio della missione che per due giorni ha portato in Calabria una delegazione di deputati europei.

«La Calabria rappresenta una potenzialità ma anche una criticità. L'uso corretto delle risorse per la coesione e quelle del Pnrr sono decisive per vincere questa scommessa. Dobbiamo lavorare in maniera congiunta - ha aggiunto ancora il ministro - affinché le risorse della coesione e del Pnrr consentano interventi omogenei e per fare uscire il mezzogiorno e la Calabria da una condizione di difficoltà».


Durante la giornata si è svolto il primo briefing della delegazione che domani si sposterà a Gioia Tauro per un sopralluogo al porto. Il presidente della Regione, Roberto Occhiuto, ha aggiunto che tutte queste risorse consentiranno di intervenire come una leva sullo sviluppo economico calabrese: «Avere un rapporto di costante collaborazione con la commissione europea è per il governo regionale una grande opportunità».

Presente all'iniziativa anche il presidente dello Sviluppo Regionale al Parlamento europeo, Younous Omarjee.

«È per noi molto importante questa missione - ha dichiarato il presidente della commissione sviluppo regionale Younous Omarjee - noi tutti abbiamo il dovere di rispondere ai bisogni dei cittadini e rafforzare gli obiettivi della coesione e ridurre i divari. Continuano ancora oggi ad esistere differenze tra il nord e il sud. Noi siamo spinti in questa missione da un lavoro concreto».

Occhiuto: «La Calabria ha necessità di medici»

«Come sapete la Calabria ha una straordinaria necessità di medici». Lo ha detto il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto in relazione a reintegro dei medici che non ci sono sottoposti a vaccinazione. «Questi medici sarebbero stati comunque reintegrati al 31 di dicembre, se il governo dà la possibilità di farlo prima lo faremo anche noi. Stiamo procedendo – ha specificato tuttavia il governatore - a strutturare dei protocolli che consentano però a questi medici di essere reintegrati in condizioni di sicurezza per i pazienti». Inoltre, rispondendo a margine della conferenza stampa sulle nomine di Giunta, Occhiuto ha puntualizzato: «Come sapete io ho più passione per cercare la soluzione ai problemi concreti della Regione. La prossima settimana incontrerò il ministro Salvini che i dirigenti nazionali di fratelli d'Italia e con loro faremo le valutazioni del caso anche in ordine alla ricomposizione della giunta regionale».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top