Rischio sismico, 38 milioni per adeguare gli edifici strategici

Nel precedente bando pubblicato dalla Regione ben 99 comuni sono rimasti esclusi per carenza nella progettazione

di Luana  Costa
4 luglio 2017
13:14
Regione, adeguamento sismico
Regione, adeguamento sismico

La Regione ci riprova tendendo una mano alle amministrazioni comunali che non si sono dimostrate in grado di elaborare progetti per l'adeguamento sismico dei propri edifici determinando l'esclusione di ben 99 progettazioni presentate in occasione della pubblicazione del primo bando. Questa mattina alla cittadella regionale è stato illustrato il bando in fase di pubblicazione indirizzato alle amministrazioni comunali e redatto per consentire di recuperare i numerosi errori commessi in fase di progettazione. 

 


 

Il bando possiede una dotazione finanziaria di 38 milioni di euro ed è indirizzato alla riqualificazione o alla demolizione e ricostruzione di edifici strategici. Ogni ambito territoriale regionale dovrà essere dotato di un centro per il coordinamento degli interventi, di un edificio da adibire a soccorso sanitario e uno per accogliere la sede dove eseguire gli interventi operativi in caso di eventi calamitosi. L'ammissibilitá dei progetti ha come precondizione per le amministrazioni comunali la redazione del piano comunale di emergenza.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio