Tir al porto di Reggio, il Governo accoglie all'ordine del giorno l'istanza del deputato Cannizzaro

Il parlamentare forzista ottiene alla Camera l’attenzione dell'Esecutivo per evitare il trasferimento del passaggio dei mezzi pesanti dalla città dello Stretto: «È una scelta incomprensibile, la soluzione è l'area di Bolano a sud di Villa San Giovanni» 

di Redazione
9 dicembre 2018
00:34

Il deputato di Forza Italia Francesco Cannizzaro ottiene alla Camera l'impegno del governo per evitare il passaggio di tir e camion da Reggio Calabria e quindi l’attracco al porto cittadino. L'argomento oggetto dell'attività del deputato forzista riguarda l'ipotesi (sempre più concreta) dello spostamento del traffico pesante dello Stretto da Villa San Giovanni al porto di Reggio Calabria, una scelta che avrebbe conseguenze infauste per la città sotto il profilo della viabilità, dell'inquinamento e della sicurezza.

 

Cannizzaro, per opporsi a questo provvedimento, ha presentato un ordine del giorno insieme ai colleghi di Forza Italia Sozzani, Mulè, Occhiuto e D’Ettore, in cui spiega che «il Ministero dell’Ambiente ha dato parere favorevole per lo spostamento dell’approdo delle navi che trasportano i tir, quindi l’intero trasporto gommato, da Villa San Giovanni a Reggio Calabria; si tratta di un parere incomprensibile- ha sottolineato il deputato-poiché oltre alla forte opposizione espressa dai cittadini vi è quella dell’amministrazione comunale di Reggio Calabria e del consiglio comunale di Villa San Giovanni che indica come sede, la più idonea possibile, la spiaggia di Bolano situata immediatamente a sud di Villa San Giovanni e libera da qualunque tipo di impedimento. Se i due comuni interessati-chiosa Cannizzaro-sono totalmente contrari alla decisione ed indicano una soluzione, appunto quella di Bolano, che è assolutamente praticabile, non si comprende perché si debba insistere su Reggio sfidando apertamente la volontà dei cittadini. A ciò si aggiunge la nota pericolosità del ponte che collega l'autostrada al porto di Reggio e che è stato già oggetto di forti polemiche». 

 

Così il deputato forzista è riuscito alla Camera ad impegnare il Governo in sede di esame del disegno di legge n. 1334, recante il bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021, «a valutare le opportune iniziative al fine di scongiurare lo spostamento dell’approdo delle navi che trasportano i tir, e quindi l’intero trasporto gommato, da Villa San Giovanni a Reggio Calabria, salvaguardando in questo modo i cittadini e l’assetto urbanistico della città di Reggio Calabria in cui si riscontrano evidenti criticità soprattutto nell’area antistante al porto e in riferimento al ponte che collega l’autostrada al porto di Reggio». 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio