Amministrative 2022

Elezioni in Calabria, chiamati al voto i cittadini di 74 comuni: l’affluenza definitiva si attesta al 59%

Alle 14 di oggi ci saranno le operazioni di spoglio per le amministrative. Lo speciale elezioni su LaC a partire dalle 14.30

14
di Redazione
13 giugno 2022
06:44

Catanzaro ma non solo. Sono 74 i Comuni della Calabria che ieri sono stati chiamati alle urne per scegliere i sindaci e i rispettivi Consigli comunali: di questi 74 Comuni, quattro - oltre al capoluogo di regione Catanzaro, sono Acri e Paola (in provincia di Cosenza) e Palmi (in provincia di Reggio Calabria) - hanno una popolazione superiore ai 15 abitanti, e quindi saranno eventualmente interessati dal ballottaggio, in programma il 26 giugno.

I seggi ieri sono stati aperti dalle ore 7 fino alle 23 anche per il referendum sulla giustizia. Per quanto riguarda l'ordine di scrutinio, dalle ore 23 della domenica - subito dopo aver completato le operazioni di votazione e quelle di riscontro dei votanti per ogni consultazione - si procederà prima con le schede votate per il referendum sulla giustizia.


L'affluenza definitiva in Calabria

L’affluenza definitiva in Calabria per i comuni chiamati al voto per le amministrative è del 59%. Alle ore 23 si era attestata al 42.76% (nella scorsa tornata elettorale era al 46,93%). Definitivi anche i dati che riguardano le diverse province: nel Vibonese ha votato 54,74 degli aventi diritto. Per la provincia di Crotone dove si è votato solo in due centri si sono recati alle urne il 57,72 per cento dei cittadini. Nel Reggino il 56,23 per cento. Nel Catanzarese il 64,20% (nel capoluogo il 46,93). In provincia di Cosenza l’affluenza si attesta al 57.35%.

L'affluenza alle 19

Nel Vibonese si è recato alle urne il 38,53% degli aventi diritto. Per la provincia di Crotone dove si vota solo in due centri hanno votato il 46,56 per cento dei cittadini. Nel Reggino il 39,33 per cento. Nel Catanzarese il 46,56% (nel capoluogo il 46,93). In provincia di Cosenza l’affluenza si attesta al 57.35%.

L'affluenza (ore 12)

Alle ore 12 l'affluenza per le amministrative in Calabria si ferma al 17% (nella scorsa tornata elettorale era al 18,69%).

Nel Vibonese si è recato alle urne il 16,76 per cento degli aventi diritto. Per la provincia di Crotone dove si vota solo in due centri hanno votato il 18,15 per cento dei cittadini. Nel Reggino il 15,05 per cento. Nel Catanzarese il 18,97% (nel capoluogo il 19,03).

Referendum, affluenza delle ore 19.00

Per i Referendum sulla giustizia si sono recanti alle urne il 13,83% degli aventi diritto in Calabria. I dati dell'affluenza nelle 5 province.

Incandidabilità dopo condanna

Catanzaro: 19,71%
Cosenza 12,55%
Crotone: 7,70%
Reggio Calabria 13,69%
Vibo Valentia 13,10%

Limitazioni misure cautelari
Catanzaro: 19,71%
Cosenza 11,57%
Crotone: 7,70%
Reggio Calabria 13,51%
Vibo Valentia 13,10%

Separazione funzioni magistrati
Catanzaro: 19.66%
Cosenza: 12,20%
Crotone: 7,70%
Reggio Calabria 13,52%
Vibo Valentia 13,10%

Membri laici consigli giudiziari
Catanzaro: 19,65%
Cosenza: 12,19%
Crotone: 3,19%
Reggio Calabria 13,53%
Vibo Valentia 13,10%

Elezioni componenti togati Csm
Catanzaro: 19,66%
Cosenza: 12,60%
Crotone: 7,70%
Reggio Calabria 13,53%
Vibo Valentia 13,09%

Occhi puntati su Catanzaro

Riflettori puntati, ovviamente, soprattutto su Catanzaro, dove si voterà per eleggere il sindaco che subentrerà a Sergio Abramo, primo cittadino per 18 anni e non più ricandidabile essendo al quarto mandato. Nel capoluogo calabrese sono in corsa 6 candidati sindaco e 23 liste, in una competizione che sul piano politico registra la frammentazione del centrodestra, che si è diviso in tre tronconi, e nel campo del centrosinistra la riconferma dell'alleanza Pd-M5S sperimentata alle ultime Regionali.

Per la carica di sindaco si sfidano la parlamentare di Fratelli d'Italia, Wanda Ferro, l'unica donna candidata, che corre in autonomia con una sola lista rispetto al resto del centrodestra, il docente universitario e avvocato Valerio Donato, sostenuto da una coalizione civica composta di 10 liste tra cui anche sigle di centrodestra, il presidente dell'Ordine degli avvocati di Catanzaro, Antonello Talerico, sostenuto da 5 liste, il docente universitario Nicola Fiorita, sostenuto da una coalizione di centrosinistra composta di 5 liste, l'avvocato e vicepresidente del Codacons Francesco Di Lieto,  sostenuto da una lista, e il consulente di marketing Nino Campo, anch'egli sostenuto da una sola lista.

Gli altri comuni

Ad Acri invece sono in corsa tre candidati sindaco: il primo cittadino uscente Pino Capalbo, Natale Zanfini e Angelo Giovanni Cofone. Tre i candidati sindaco anche a Palmi: l'uscente Giuseppe Ranuccio, sfidato da Giovanni Barone e Giuseppe Ippolito Armino. Cinque invece i candidati sindaco a Paola: l'uscente Roberto Perrotta, che se la vedrà contro Emira Ciodaro, Giovanni Politano, Andrea Signorelli e Paolo Alampi.

Altri Comuni calabresi importanti in cui domenica si voterà sono poi Villa San Giovanni, Bagnara Calabra (Reggio Calabria, Amantea, Belvedere Marittimo (Cosenza), Soverato (Catanzaro) e Pizzo (Vibo Valentia). Il Comune più piccolo è quello di Staiti, in provincia di Reggio Calabria, che conta 279 abitanti.

Nel Catanzarese

Nel dettaglio, in provincia di Catanzaro sono chiamati al voto 15 Comuni: Botricello, Caraffa, Catanzaro, Centrache, Cerva, Isca sullo Jonio, Magisano, Maida, Olivadi, Petrizzi, Platania, San Pietro Apostolo, Sersale, Settingiano e Soverato.

In provincia di Cosenza

In provincia di Cosenza si voterà invece in 25 Comuni: Acri, Aiello, Amantea, Belsito, Belvedere Marittimo, Carolei, Carpanzano, Castroregio, Cellara, Fagnano Castello, Longobucco, Lungro, Luzzi, Marzi, Mormanno, Panettieri, Paola, Pietrapaola, Plataci, Praia a Mare, San lucido, San Sosti, San Vincenzo La Costa, Saracena e Trebisacce.

Due comuni al voto nel Crotonese

Soltanto due i Comuni alle urne in provincia di Crotone: si tratta di Cirò e Roccabernarda, entrambi sotto i 15mila abitanti.

Nel Reggino comunali in 20 centri

Sono invece 20 i Comuni che voteranno in provincia di Reggio Calabria: Antonimina, Bagnara Calabra, Bovalino, Calanna, Campo Calabro, Caraffa del Bianco, Caulonia, Ciminà, Grotteria, Laganadi, Motta San Giovanni, Palmi, Placanica, San Ferdinando, San Lorenzo, San Procopio, Staiti, Terranova Sappo Minulio, Varapodio e Villa San Giovanni.

In provincia di Vibo

Infine, dodici i Comuni al voto in provincia di Vibo Valentia: Arena, Capistrano, Fabrizia, Filogaso, Francavilla Angitola, Ionadi, Pizzo, San Costantino Calabro, San Nicola da Crissa, Spadola, Stefanaconi e Vazzano.

Speciale elezioni su LaC

Inizieranno lunedì a partire dalle 14 le operazioni di scrutinio relative alle elezioni comunali. La nostra testata, come di consueto, con uno speciale in onda su LaC seguirà in diretta lo spoglio a partire dalle 14.30. Conducono Pietro Comito e Francesca Lagoteta. Ospiti, collegamenti con i nostri inviati dai principali comuni, commenti e interviste. 

 

 

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top